Enel Energia Mercato Libero: ma Conviene davvero?

Enel Energia Mercato Libero: ma Conviene davvero?

Spesso confusa con il Servizio Elettrico Nazionale, Enel Energia vende elettricità e gas nel mercato libero (a caro prezzo)

Un’azienda quasi monopolista grazie ad un brand forte, che non ha, sicuramente,  tra i suoi punti di forza la convenienza delle tariffe luce e gas.

 

Enel Energia o Enel Servizio Elettrico Nazionale?

Probabilmente sono tanti ancora i cittadini a non aver compreso la differenza tra le due aziende e, soprattutto, sono tanti i cittadini che pensano che sia naturale il passaggio dal Servizio Elettrico Nazionale ad Enel Energia, credendo di restare fedeli alla stessa azienda e di avere lo stesso trattamento economico.

Lo ribadiamo ancora una volta: Enel non è il Servizio Elettrico Nazionale e, soprattutto, le tariffe di Enel Energia non sono convenienti come quelle del Servizio Elettrico Nazionale.

La presenza sul territorio di vari punti ENEL energia spinge i cittadini a rivolgersi presso questi sportelli per avere assistenza sulle utenze della luce. Gli operatori di Enel Energia sono ben lieti di dare una mano, ed in alcuni casi, come ci raccontano i nostri utenti, senza rimarcare il fatto che Enel non è il Servizio Elettrico Nazionale.

Tanti cittadini si ritrovano spesso, in questa ambiguità di nomi, ad essere clienti di Enel Energia pensando di essere con Enel Servizio Elettrico Nazionale, o comunque pensando che Enel Energia sia la stessa azienda. Non si spiegherebbe, altrimenti, come faccia Enel Energia ad avere così tanti  clienti nel mercato libero, pur non essendo l’azienda più conveniente.

Infografica Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale Differenze

Differenze Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale

 

Se guardiamo i dati ufficiali forniti dall’ARERA sui primi 10 operatori del mercato libero dell’energia, non possiamo non notare, infatti, che ENEL è quasi monopolista nel settore luce, con una quota che nel 2019 supera il 48% del mercato domestico (e si è sempre attestata intorno al 50% dal 2012, anno in cui partono le statistiche dell’ARERA).

 

LUCE: Quote di mercato dei primi 10 operatori del mercato libero domestico

Luce quote mercato dei primi dieci operatori del mercato libero domestico

Fonte: Elaborazioni dell’Autorità su dati dichiarati dagli operatori nell’ambito del monitoraggio retail

https://www.arera.it/it/dati/mr/mree_quote10dom.htm

 

Sul ramo gas, in cui il brand Enel è meno forte, la quota di mercato occupata da Enel Energia è comunque elevata, anche se, dati alla mano, la quota si è ridotta solo negli ultimi  due anni, mentre negli anni precedenti Enel è stato il fornitore Gas di almeno 1 cliente su 3 di quelli già passati al mercato libero dell’energia.

 

GAS: Quote di mercato dei primi 10 operatori del mercato libero domestico

Gas quote mercato dei primi dieci operatori del mercato libero domestico

Fonte: Elaborazioni dell’Autorità su dati dichiarati dagli operatori nell’ambito del monitoraggio retail

https://www.arera.it/it/dati/mr/mrg_quote10dom.htm

 

Le opinioni dei clienti

Le opinioni dei clienti su Enel Energia sono spesso discordanti, ma se analizziamo i commenti ricevuti sulle più note piattaforme online, come ad esempio Trustpilot, possiamo notare che la maggior parte dei commenti siano negativi. Molti utenti si lamentano di pagare troppo, di avere costi “nascosti” che non erano stati dichiarati in fase di sottoscrizione del contratto o semplicemente si lamentano del servizio di assistenza, molto lento e poco propenso a venire incontro al cliente.

Sicuramente l’elevata mole di clienti comporta un numero maggiore di problematiche da risolvere, a scapito del tempo da dedicare ad ogni cliente.

Spesso è proprio l’inefficienza del servizio clienti a causare il cambio di fornitore e, per questo motivo, è bene scegliere un fornitore che sia in grado di garantire un servizio clienti di qualità e che, soprattutto, offra differenti canali di assistenza, in modo da poter garantire la risoluzione dei problemi in tempi rapidi e, magari, con canali telematici che non richiedano file o attese telefoniche.

 

 

Ma Enel Energia Conviene? Le tariffe luce e gas Enel sono convenienti?

Abbiamo visto che Enel Energia è comunque il più grande fornitore di elettricità e gas metano nel mercato libero italiano, ma i clienti scelgono Enel per la sua convenienza?

Se analizziamo le offerte a catalogo, nonostante gli sconti e le promozioni tanto pubblicizzate, la convenienza rispetto ad altri fornitori del mercato libero, a parità di tipologia contrattuale, non c’è. Le tariffe Enel sono mediamente più care. Inoltre, una volta terminati i maxi sconti iniziali (fino al 40%) o i bonus in bolletta, il prezzo dell’elettricità e del gas in bolletta cresce notevolmente, fino al doppio rispetto ad altri fornitori.

Ci sono poi tipologie contrattuali particolari offerte da Enel, che prevedono di non pagare affatto la corrente nelle fasce serali o di avere bonus orari a richiesta (come nella tariffa Enel Ore Free). Va sottolineato che sui kWh che “non si pagano”, vanno comunque corrisposte le componenti fisse in bolletta (oneri di sistema, spese di trasporto, PCV, accise e IVA).

 

 

Occhio alle truffe dei venditori di tariffe Enel

Sul tema delle componenti fisse in bolletta, urge una precisazione. Abbiamo purtroppo riscontrato in prima persona che alcuni Call Center truffaldini, che propongono le tariffe di ENEL, millantano di offrire una riduzione sul costo delle Spese di Trasporto e degli Oneri di sistema, offrendo un “prezzo finito di imposte e oneri” molto conveniente. Questo è falso e si tratta a tutti gli effetti di una truffa. Precisiamo che la truffa viene portata avanti dai Call center che hanno mandato di vendita da parte di Enel, e non da Enel Energia Spa stessa.

In tutti i documenti contrattuali viene specificato che Oneri di Sistema e Spese di Trasporto applicati in bolletta sono quelli stabiliti dall’ARERA, Autorità di Regolazione per l’Energia Ambiente e Reti. Tutti i fornitori di energia e gas sono obbligati a versare quelle quote ai distributori e all’Autorità, quindi non possono non applicare in bolletta quelle voci di costo, né possono farle pagare di meno.

Questi truffatori, quindi, non potendo competere sul prezzo della componente energia, dicono agli ignari clienti che potranno risparmiare sulle “odiate” componenti fisse in bolletta, accampando varie scuse e motivazioni verosimili, ma inventate. State alla larga da chi vi dice di potervi far risparmiare sulle componenti fisse in bolletta.

 

Vuoi risparmiare davvero sulle Bollette di Luce e Gas?

Risparmiare su luce e gas si può passando al mercato libero. Abbiamo già fatto vari approfondimenti sull’argomento e abbiamo dimostrato come, scegliendo i giusti fornitori e le tariffe più convenienti, si possono risparmiare centinaia di euro all’anno sulle proprie bollette.

Noi siamo pronti a garantirti il risparmio! Se, infatti, non siamo in grado di trovare una tariffa più conveniente per te e la tua famiglia, ti diremo di non cambiare operatore o offerta. Ti proporremo un nuovo contratto solo se siamo sicuri di farti risparmiare.

 

Per capire meglio come funziona il nostro servizio, chiamaci tu allo 06 90202514 o usa i nostri comparatori gratuiti di tariffe luce e gas.

 

Confronta le Migliori Tariffe Luce

Confronta le migliori Offerte Luce e risparmia fino a 150€ sulla Bolletta

Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano

Confronta le migliori Offerte Gas e risparmia fino a 250€ sulla Bolletta

 

Se poi vuoi garantirti un risparmio davvero duraturo nel tempo, investi nell’efficientamento energetico della tua casa o nella produzione di elettricità da fonti rinnovabili. Con gli incentivi statali la convenienza aumenta e gli investimenti si ripagano in pochissimi anni.