Pompe di Calore Professionali e Termopompe: facciamo chiarezza

Pompe di Calore Professionali e Termopompe: facciamo chiarezza

In un mercato sempre più ricco di offerte, cerchiamo di dare certezze a chi vuole installare una Pompa di Calore

Il crescente interesse da parte di molti cittadini verso la Pompa di Calore, ha preso un po’ alla sprovvista il mercato, che improvvisamente si è trovato a dover gestire un volume elevato di richieste. E quando la domanda cresce rapidamente, l’offerta può approfittarne e i venditori potrebbero usare termini impropri pur di proporre il loro prodotto, magari spuntando anche un prezzo superiore.

Ecco che allora alcuni installatori hanno iniziato ad usare termini quali Termopompe Professionali, Chiller e Mini-Chiller per cercare di differenziare i loro prodotti agli occhi dei clienti, vantandone caratteristiche e capacità superiori.

Diciamo quindi subito che Pompa di Calore, Chiller e Termopompa sono solo dei sinonimi e stanno ad indicare la stessa tipologia di impianto. Cerchiamo quindi di capire come funzionano le pompe di calore per un impianto di riscaldamento, quali tipologie sono disponibili sul mercato e, soprattutto, come scegliere quella più adatta alle esigenze, senza farsi ingannare da termini roboanti.

 

Pompe di calore: cosa sono e come funzionano?

Le pompe di calore non sono altro che dispositivi molto efficienti per il riscaldamento degli ambienti (delle caldaie a tutti gli effetti, che non funzionano a gas, ma a corrente elettrica) in grado di trasferire energia termica, ovvero calore, da un ambiente più freddo ad un ambiente più caldo. Più precisamente, potremmo dire che una pompa di calore solitamente estrae il calore presente nell’ambiente esterno, trasferendolo all’interno dell’edificio per mantenerlo, così, caldo.

La Pompa di Calore, inoltre, è progettata per poter invertire il funzionamento, per cui è un impianto di climatizzazione completo, in grado di raffrescare in estate e riscaldare in inverno.

 

Quali vantaggi presenta una Pompa di calore?

Come è stato anticipato poco fa, l’impiego di pompe di calore comporta numerosi vantaggi per il consumatore in termini di risparmio energetico, prestazioni ed efficienza rispetto agli impianti di riscaldamento tradizionali. Occorre precisare, però, che i costi iniziali da sostenere, per l’acquisto e l’installazione, sono piuttosto elevati, ma questo investimento porterà i suoi benefici con il tempo grazie ad un notevole risparmio di energia. Senza considerare che l’installazione di una pompa di calore permette di accedere a varie forme di incentivi statali (Superbonus, Conto Termico, Ecobonus) che possono abbattere, se non addirittura azzerare, il costo di acquisto e installazione della Pompa di Calore.

Vi sono diversi aspetti positivi che derivano dall’impiego di pompe di calore come impianti di riscaldamento, come ad esempio:

  • Produzione di un’elevata quantità di calore, con meno della metà dell’energia iniziale rispetto ad una caldaia tradizionale. Per le Pompe di Calore si parla di Coefficiente di prestazione COP > 4, ovvero riesce a produrre energia termica per più di 4 volte quante energia elettrica viene fornita in ingresso, che è un risultato strabiliante
  • Aumento del risparmio in caso di impiego dell’impianto anche per il raffrescamento della casa
  • Abbattimento delle emissioni nocive: essendo un impianto completamente elettrico, la pompa di calore contribuisce a preservare la natura e il clima, rendendo la casa sempre più “green” (e aumentandone anche il valore economico)
  • Se abbinata ad un impianto fotovoltaico, magari dotato di accumulo, la Pompa di Calore consente di climatizzare la casa praticamente a costo zero.

 

Termopompe e Pompe di calore professionali: quali sono le varie tipologie e differenze?

Come accennato in precedenza, è importante rimarcare questo punto. Termopompe Professionali e Pompe di Calore sono la stessa cosa. Spesso viene utilizzato il termine “professionali” per rafforzare la qualità del prodotto che il venditore sta proponendo, ma a meno che non si tratti di impianti industriali, non esistono pompe di calore professionali per la casa, né tanto meno pompe di calore non professionali.

Possiamo piuttosto sostenere che esistono Pompe di Calore di qualità e Pompe di Calore di scarsa qualità. Inoltre, nella prassi, si tendono a considerare Pompe di Calore professionali solo le pompe aria-acqua e le geotermiche, relegando il ruolo di “non professionali” alle pompe aria-aria. Va comunque aggiunto che nel recente passato c’è stata spesso la tendenza a proporre sul mercato dei condizionatori in pompa di calore spacciandoli per pompe di calore aria-aria, e ciò ha contribuito a creare confusione nel settore.

Da ciò è facile comprendere che elevate performance derivano dall’impiego di un prodotto efficiente, funzionale e costoso, performance medio-basse rispecchiano invece un prodotto economico, per il quale non si è stati disposti a spendere molto.

Spieghiamo quindi quali sono le tipologie di termopompe presenti sul mercato per il riscaldamento, che si differenziano tra loro in base al funzionamento, all’alimentazione e al luogo esterno da cui prelevano il calore iniziale richiesto per il corretto funzionamento. Abbiamo, quindi, pompe di calore aria-aria, aria-acqua, acqua-acqua e terra-acqua (geotermiche).

Vediamo insieme quali sono le differenze tra queste tipologie di pompe di calore e il loro funzionamento.

Pompa di Calore Aria AriaPompe di Calore Aria-Aria

Le pompe di calore ad aria-aria sono le tipologie di impianti di riscaldamento più facili da installare, ma la loro efficienza dipende principalmente dalla temperatura esterna da cui andranno a prelevare il calore. Infatti, ad una temperatura esterna di circa 5-7 °C o meno, le prestazioni dell’impianto inizieranno a scendere notevolmente e assisteremo ad un aumento costante dei consumi.

Di primo acchito, dal punto di vista estetico, somigliano molto ai condizionatori d’aria e sono dispositivi che prelevano il calore dall’ambiente esterno per riscaldare, conseguentemente, l’aria interna della nostra abitazione. Abbiamo anticipato precedentemente che i costi da sostenere per l’acquisto di pompe di calore sono piuttosto elevati, ma con il tempo potrebbero rivelarsi dei soldi spesi bene. Su questo fronte, le Pompe Aria-Aria sono sicuramente le più economiche e accessibili.

Questa tipologia di pompe di calore presenta un grande vantaggio: il fatto che il loro funzionamento dipende dall’aria proveniente dall’ambiente esterno, che è una sorgente disponibile ovunque. L’aspetto negativo, invece, è rappresentato dalle continue variazioni di temperatura che potrebbero ridurre l’efficienza dell’impianto in zone climatiche in cui il clima invernale è particolarmente rigido.

 

Pompa di Calore Aria AcquaPompe di Calore Aria-Acqua

In questo caso, siamo di fronte ad un dispositivo che preleva il calore dell’aria e lo trasferisce ad un serbatoio d’acqua che poi va a finire nei circuiti di riscaldamento. Così, il calore viene prelevato e ceduto ai due accumuli: uno di questi servirà per accumulare l’acqua calda sanitaria e l’altro per l’accumulo di acqua del circuito di riscaldamento.

In questo caso la qualità del prodotto che si installa è fondamentale, soprattutto in luoghi freddi, infatti una termopompa professionale di elevata qualità, è stata sicuramente progettata per essere efficiente anche in presenza di inverni rigidi e quindi per garantire elevate prestazioni ed un corretto funzionamento.

 

Pompa di Calore Acqua AcquaPompe di Calore Acqua-Acqua

Le pompe di calore acqua-acqua prelevano il calore dall’acqua di falda e hanno prestazioni migliori delle aria-acqua, in quanto il calore iniziale proviene praticamente da una sorgente a temperatura stabile. Le Pompe di Calore Acqua-Acqua sono delle pompe geotermiche e sono molto efficienti, ma il costo di installazione è più elevato rispetto alle pompe ad aria in quanto occorre costruire un pozzo con un sistema di aspirazione.

Qui, interviene in maniera significativa la tecnologia in quanto il calore non viene più prelevato dall’aria esterna, ma direttamente dal sottosuolo.

E’ facile comprendere, quindi, l’efficienza di questa tipologia di impianti in quanto essi prelevano il calore dal sottosuolo, dove abbiamo sempre temperature costanti e di molto superiori allo zero e una grande quantità di energia da estrarre. Per cui, le temperature esterne, in questo caso, hanno poca rilevanza per ciò che concerne il funzionamento del nostro impianto.

I sistemi di cui abbiamo parlato presentano differenze sostanziali e occorre avere le corrette informazioni prima di scegliere un impianti piuttosto che un altro. I prodotti presenti sul mercato sono molti e differenti tra loro. E’ necessario, quindi, saper cogliere le opportune differenze e distinguere un buon prodotto da uno scadente. Stiamo parlando di macchinari altamente tecnologici, che devono svolgere una funzione piuttosto importante e particolare, che non può essere svolta da un prodotto mediocre ed economico che è stato costruito con materiali scadenti e scarsa attenzione. Il consiglio è, quindi, quello di non guardare solo l’aspetto economico nella valutazione di un preventivo, altrimenti ci si potrebbe ritrovare ad avere in casa un dispositivo poco efficiente e non in grado di svolgere correttamente il proprio lavoro.

 

Pompa di Calore Terra AcquaPompe di Calore Terra-Acqua

Le pompe di calore geotermiche Terra-Acqua sfruttano il calore che si trova nel terreno e presentano, per questo motivo, un vantaggio notevole: il fatto che a partire dai 9 metri di profondità si ha una temperatura piuttosto elevata e costante durante l’anno. Durante il processo di installazione dell’impianto, però, è necessario procedere anche all’installazione di una sonda geotermica che sarà utile per la cattura del calore. Questa tecnologia risulta essere particolarmente conveniente ed efficace quando vengono abbinati ad essa sistemi di riscaldamento a bassa temperatura (pavimenti radianti e pannelli radianti).

Rispetto alle Pompe Acqua-Acqua, le Terra-Acqua potrebbero necessitare di spazi di installazione maggiori, con relativi costi maggiori, ma hanno il Coefficiente di Prestazione più elevato, quindi un maggior risparmio nel lungo periodo.

Queste Pompe di Calore ben si prestano ad essere installate in contesti rurali o in quelle situazioni in cui la casa sia circondata da sufficienti spazi liberi, nel cui sottosuolo installare le sonde geotermiche.

 

Pompe di calore: quanto costa l’installazione?

Come abbiamo detto precedentemente, le pompe di calore aria-aria sono quelle più economiche grazie alla loro facile installazione. Le pompe di calore aria-acqua e acqua-acqua, invece, risultano essere più costose e complicate in quanto è richiesto, per le prime, il posizionamento di un boiler per l’accumulo dell’acqua calda, mentre nel secondo caso è necessaria la costruzione di un pozzo.

Per le pompe di calore aria-aria il costo si aggira intorno ai 300 € al kW. Per le pompe di calore aria- acqua, invece, il prezzo oscilla dai 300 agli 800€ al kW. Infine, se parliamo di impianto acqua-acqua e terra-acqua, avremo un costo nettamente superiore a causa del maggior numero di lavori che occorre effettuare in fase di installazione e, ovviamente, i costi dipendono dalle singole esigenze di installazione e diventa difficile definire una forbice di prezzi.

 

Incentivi Pompe di calore: Superbonus 110%, Conto Termico ed Ecobonus

Abbiamo dunque capito che le Pompe di Calore sono un ottimo investimento per abbattere i consumi energetici della casa nel medio lungo periodo e che conviene sempre scegliere un dispositivo di qualità per avere maggiori garanzie di efficienza e durata.

A questo punto ti interessa la Pompa di Calore, ma il costo di installazione ti sembra troppo elevato? Nessun problema.

Le Pompe di Calore possono beneficiare di varie forme di incentivi statali:

  • Superbonus 110%: se l’installazione della pompa di calore, anche in abbinamento ad altri interventi, permette di recuperare almeno due classi energetiche
  • Conto Termico: la misura incentivante più semplice e rapida. Basta sostituire il vecchio impianto di riscaldamento con una Pompa di Calore ed inviare la richiesta all’ENEA, che provvederà a rimborsare, mediante bonifico su conto corrente, fino al 65% della spesa sostenuta.
  • Ecobonus 65%: la misura di detrazione fiscale più “classica”, che prevede la possibilità di detrarre, in sede di dichiarazione dei redditi, il 65% dell’importo speso in 10 anni
Super Ecobonus 2020

Hai Diritto al Bonus 110%?

Scopri in pochi Click se hai i Presupposti per Accedere alle Detrazioni Fiscali previste dal Superbonus 110%

Inizia Subito >>

In che tipo di Abitazione vivi?

 

Parliamone

L'accesso al Superbonus 110% per i Condomini è consentito solo nel caso in cui l'intero Condominio effettui i lavori richiesti. Se sei il rappresentante legale di un Condominio o se si tratta di un piccolo Condominio in cui avete raggiunto l'accordo fra tutti i condomini, puoi contattarci per parlare con un Consulente, il quale potrà approfondire meglio la vostra situazione e guidarvi nella giusta direzione.

Chiamaci al numero verde 800 990 300 (lun-ven 9:00-18:00)
o invia una mail all'indirizzo info@abbassalebollette.it

siamo pronti a guidarvi nell'efficientamento energetico del vostro condominio

Lavori INDISPENSABILI

L’accesso al super bonus è vincolato alla realizzazione di alcuni interventi, detti "trainanti", e al miglioramento della prestazione energetica dell’immobile di almeno 2 classi.

Seleziona gli Interventi Indispensabili che Vuoi Realizzare

Isolamento Termico - Cappotto

Cappotto Termico su una superficie del:

Lavori COMPLEMENTARI

Questi interventi non sono obbligatori, ma contribuiscono all'innalzamento della classe energetica dell'immobile

Lavori INCENTIVATI

Principali interventi aggiuntivi che non influiscono sul cambio di classe energetica, ma consentono di risparmiare sulle bollette

Stai per Scoprire il Risultato

Inserisci le tue informazioni di contatto per ricevere via email il risultato della simulazione

Se non trovi il tuo comune, inserisci il capoluogo di provincia
Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)
Acconsento al trattamento dei dati personali per finalità di marketing indiretto

Informazioni Protette


Vuoi maggiori informazioni sugli incentivi o vuoi scoprire quanto può costare una pompa di calore per la tua casa? Prova i nostri simulatori o richiedi subito informazioni.

Calcolatore Prezzo Pompa di Calore per Riscaldamento
Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)