Le nuove misure del governo contro i rincari: ciò che è stato fatto e ciò che si poteva fare

Le nuove misure del governo contro i rincari: ciò che è stato fatto e ciò che si poteva fare

I provvedimenti del Governo non sono strutturali e scontentano quasi tutti

Siamo consapevoli che la crisi energetica attuale non abbia precedenti e che il Governo si stia adoperando per adottare soluzioni più strutturali a lungo termine per aumentare l’indipendenza energetica nazionale, ma dobbiamo comunque evidenziare che i provvedimenti adottati (con le novità delibarate nel nuovo decreto del 21 marzo 2022) non sono stati abbastanza forti da tranquillizzare cittadini e imprese, che dovranno trovare autonomamente altri modi per difendersi dai rincari (e ne suggeriremo noi alcuni).

 

Bonus bollette Luce e Gas esteso a 5,2 milioni di famiglie (con ISEE fino a 12.000 euro)

Uno dei provvedimenti più concreti presi dal governo per aiutare milioni di famiglie italiane è certamente l’incremento della soglia ISEE da 8.256 a 12.000 euro per l’accesso ai benefici previsti dal bonus sociale bollette luce e gas (che per il 2022 ammonterà a circa 900 euro tra luce e gas, quindi uno sconto non indifferente)..

Questo provvedimento, da tempo richiesto, è arrivato inaspettatamente alla soglia dell’aggiornamento trimestrale dei prezzi che viene comunicato a fine marzo. Consapevoli dei nuovi aumenti che colpiranno gli italiani dal 1° Aprile, il Governo ha deciso di sostenere quante più famiglie possibili, applicando uno sconto in bolletta così corposo da annullare di fatto i rincari rispetto alle bollette dello scorso anno.

Secondo i dati ufficiali del Governo sulle attestazioni ISEE in Italia, le famiglie che potranno beneficiare del Bonus bollette dovrebbero passare da circa 4 milioni a 5,2 milioni, alleviando quindi le preoccupazioni soprattutto delle famiglie numerose, che hanno consumi più elevati e che, di conseguenza, avrebbero patito maggiormente i rincari.

Sul tema bonus bollette è comunque importante ricordare che, essendo un diritto dei cittadini che ne hanno i requisiti, è riconosciuto a tutti i clienti, sia che abbiano un fornitore del mercato libero, sia che abbiano ancora il fornitore del mercato tutelato (ma la maggior tutela, ti tutela veramente?).

Questo vuol dire che, più è conveniente la tariffa che si ha già con il proprio fornitore, maggiori saranno gli effetti dello sconto. Chi già risparmia, pagherà ancora meno con il bonus bollette rispetto a chi ha una tariffa costosa (come sono le tariffe del mercato tutelato in questo momento).

 

Vuoi conoscere le migliori tariffe luce e gas del mercato?

Confronta le Migliori Tariffe Luce

Confronta le migliori Offerte Luce e risparmia fino a 150€ sulla Bolletta

Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano

Confronta le migliori Offerte Gas e risparmia fino a 250€ sulla Bolletta

 

Credito d’Imposta per le Imprese

Sul fronte delle PMI e delle aziende energivore, invece, il governo ha di fatto pensato di adottare la misura del Credito d’Imposta, con aliquote differenti tra luce e gas, che tuttavia sono vincolate al prezzo medio pagato nel trimestre (che non deve essere superiore al 30% dei prezzi del trimestre dello scorso anno per attivare il meccanismo del credito d’imposta).

Questo meccanismo mira a vincolare il beneficio all’andamento dei prezzi, che vista l’estrema volatilità, potrebbero tornare a scendere rapidamente se il conflitto in Ucraina dovesse cessare in tempi brevi.

Proprio la volatilità dei prezzi di questo periodo deve far propendere le aziende alla sottoscrizione di contratti luce e gas a prezzo variabile e indicizzato, che cambi quindi su base mensile, in modo da seguire in modo più ravvicinato gli andamenti di mercato.

Indipendentemente dall’andamento del conflitto, i mercati si sono stabilizzati e le strategie messe in campo per il medio lungo termine dal governo porteranno sicuramente ad un calo dei prezzi nei prossimi mesi.

Vuoi conoscere le tariffe aziendali più convenienti del mese? Usa i nostri comparatori luce e gas business

 

Monitoraggio dei Prezzi sul Mercato da parte dell’Autorità

Infine, tra i provvedimenti adottati dal Governo, ne troviamo uno che mira semplicemente a far rispettare le regole da parte dei fornitori, in modo da evitare speculazioni ai danni dei consumatori.

 

Rateizzazioni delle bollette fino a 24 mesi

Altra misura tampone introdotta dal governo è quella della possibilità, per privati e imprese, di rateizzare le bollette da aprile a dicembre 2022, fino a 24 mesi con il proprio fornitore senza costi aggiuntivi.

La misura darà sicuramente sollievo a chi dovrà affrontare le pesanti bollette energetiche di questo inverno, ma di fatto sposta solo di qualche mese il peso e potrebbe causare ulteriori problemi durante il prossimo inverno se le quotazioni non dovessero scendere durante l’anno.

 

Restano inoltre confermati i provvedimenti deliberati nelle scorse settimane, ovvero

Oneri di Sistema e IVA: confermato il Taglio (sia per privati che per aziende)

Per il trimestre aprile-giugno 2022 resta confermato il taglio degli oneri di sistema sulla bolletta della luce sia per le famiglie che per le aziende, mentre sul gas è prevista una forte riduzione degli stessi e non un vero e proprio azzeramento (anche se, in percentuale, il peso degli oneri di sistema è davvero marginale).

Sulla bolletta del gas, inoltre, resta confermato il taglio dell’aliquota IVA al 5%, sia per gli usi civili che industriali

 

Semplificazione burocratica per l’installazione di Fotovoltaico

Passata un po’ in sordina, l’introduzione della semplificazione burocratica all’installazione di nuovi impianti è una delle misure più interessanti del governo che, pur non agendo direttamente sulle voci in bolletta, semplifica la vita a chi decide di aumentare la propria indipendenza dalla rete nazionale installando un impianto per la produzione di energia dal sole.

Nello specifico, la nuova norma prevede che l’installazione di nuovi impianti fotovoltaici sia equiparata a interventi di manutenzione ordinaria, eliminando di fatto la necessità di permessi, autorizzazioni o atti amministrativi di assenso, ad eccezione delle aree che ricadono in vincoli di tutela paesaggistica o ambientale.

 

Nonostante la semplificazione, restano attive tutte le misure di incentivo all’installazione del fotovoltaico attualmente in vigore.

 

Ciò che si poteva fare: taglio strutturale delle Accise

Mentre il tema delle accise imperversa sul fronte dei carburanti, sono state poco attenzionate sul fronte delle bollette, soprattutto per quanto riguarda le bollette del gas.

Per una famiglia media, secondo gli ultimi dati comunicati dall’ARERA con i prezzi della materia prima a livelli elevati, le Accise pesano per circa il 12%. Quando il prezzo del gas scende, l’incidenza delle Accise è ancora maggiore.

Vista la crescita esponenziale del prezzo della materia prima gas e visto che le Accise contribuiscono ad incrementare la base imponibile su cui viene calcolata l’IVA, sarebbe stato auspicabile un intervento del governo sulle Accise, ma che fosse strutturale, visto che i problemi di approvvigionamento del gas dall’estero non si risolveranno nel breve termine.

 

Ciò che conviene fare ad ognuno (in autonomia)

Sia per i privati che per le aziende è praticamente impossibile fare a meno delle forniture di energia elettrica e di gas metano, per cui, non potendo rinunciarvi, bisogna trovare delle soluzioni per abbassare le bollette.

 

Essenzialmente, per abbassare le bollette si deve agire su:

  • riduzione dei consumi
  • abbattimento del costo del kWh e del metro cubo

 

Per conoscere le migliori strategie per ridurre i consumi, per autoprodurre l’energia di cui si ha bisogno e per trovare dei prezzi luce e gas davvero convenienti, potete usare i nostri servizi online o potete contattarci allo 06 90202514 (lun-ven 9:00 – 18:00) per parlare con un consulente energetico esperto sempre a vostra disposizione.

 

Simulatori Impianti Fotovoltaici
Calcola Gratuitamente il Risparmio e Scopri i Costi

 

Simulatori Impianti di Riscaldamento Efficienti
Calcola Gratuitamente il Risparmio e Scopri i Costi

 

Confronta le Migliori Tariffe Luce

Confronta le migliori Offerte Luce e risparmia fino a 150€ sulla Bolletta

Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano

Confronta le migliori Offerte Gas e risparmia fino a 250€ sulla Bolletta