Le 5 Migliori Marche di Caldaie a Pellet

Quanto conviene e come scegliere il miglior modello di Caldaia a Pellet per il riscaldamento e acqua calda

In questi ultimi anni, nel mercato degli impianti di riscaldamento domestico, le stufe a Pellet hanno fatto la parte del leone. Sono sempre di più infatti coloro che scelgono questa tipologia di stufa per la propria casa, affascinati sia dalle prestazioni che dagli evidenti vantaggi che tale acquisto porta alla vita di tutti i giorni.
Dopo una fase iniziale in cui si presentavano abbastanza ingombranti e poco belle da vedere, le stufe a pellet sono diventate ormai veri e propri oggetti di design.
Esse attirano il cliente anche per l’economicità del combustibile, il pellet appunto, segatura compattata in piccole pastiglie, venduto a qualche euro, in genere in sacchi da 5-10-15 Kg, a seconda delle esigenze del singolo.
La praticità di questa tipologia di stufe è da ricercarsi anche nella possibilità di riscaldare ambienti disposti su più piani, utilizzando una sola stufa, facendo semplicemente ricorso ad un sistema di condotti che possano raggiungere tutti gli spazi della casa, quindi canalizzando l’impianto a pellet. In questo modo i consumi si riducono e ovviamente i costi si abbassano vertiginosamente.

Caratteristiche e fattori che possono guidare nella scelta

Uno degli aspetti principali di cui si tiene conto quando si vuole acquistare una stufa a pellet è rappresentato dalla tipologia di ambiente che si vuole riscaldare. Ovviamente la potenza dell’impianto deve rispecchiare la grandezza dell’abitazione, per una casa di circa 280 metri cubi è consigliata una potenza di 10 Kw.
Secondo punto importante è ovviamente il budget a nostra disposizione, in fin dei conti è su questo che ruota la scelta di qualsiasi cosa si decida di comprare, sia un elettrodomestico, uno smartphone o un semplice capo d’abbigliamento. Infatti ogni funzione aggiuntiva ha un prezzo, così come un’estetica migliore o i materiali utilizzati per costruirla. Inoltre dal budget spesso dipendono anche affidabilità e durata, tuttavia possiamo dire che il mercato delle stufe a pellet è studiato per produrre un oggetto che duri nel tempo e che consenta di ammortizzare pian piano i costi.
Terzo aspetto è quello della componente tecnologica, meccanica e strutturale, da queste spesso dipende il posizionamento del modello tra i top di gamma o quelli entry level. I modelli più semplici sono quelli ad accensione manuale, sono anche quelli più economici. Tuttavia attualmente è possibile acquistare stufe a pellet con accensione in remoto, tramite un telecomando con una programmazione associata a determinati orari, o addirittura modelli gestibili attraverso una app, direttamente dal pc, tablet o da smartphone.
Il penultimo punto riguarda la canna fumaria che è obbligatoria e per legge deve sporgere almeno 50 cm dalla superficie del tetto. E’ possibile adattare la canna fumaria del camino a tale scopo oppure, acquistare canne fumarie moderne, realizzate in acciaio inox.
Infine l’ultimo punto, non meno importante, è rappresentato dall’estetica, infatti come detto al giorno d’oggi le stufe diventano dei veri e propri elementi d’arredo e per questo motivo quelle dotate di più stile e realizzate in materiali, come l’elegante legno, sono sicuramente più costose e ricercate.

Alcuni modelli e marchi rappresentativi

La Nordica

Stufa a Pellet la Nordica Tosca Plus

Modello Tosca Plus

Tra i brand più apprezzati troviamo sicuramente La Nordica, marchio italiano che da anni si distingue nel campo degli impianti di riscaldamento, specializzata soprattutto in quelli a legna. Uno degli elementi che fanno di questo brand uno dei migliori del settore è la grande presenza di negozi disseminati in tutto lo stivale, questo garantisce un’assistenza rapida ed efficiente. Tra i modelli più rappresentativi troviamo: “Tosca Plus“, “Graziosa Lux Plus” e “Iside Idro“. Quest’ultimo appartiene alla fascia alta ed è tra i migliori presenti sul mercato attualmente. La sua potenza è di 20,5 Kw ed è in grado di fornire il riscaldamento necessario ad ambienti di ben 540 metri cubi. Per quanto riguarda il rivestimento è realizzato in maiolica e il comodo telecomando permette di gestirla a distanza. Il prezzo si aggira attorno ai 5000 euro.

Palazzetti

Stufa a Pellet Modello Sabina

Modello Sabina

L’azienda è presente sul mercato dal 2009, ritagliandosi uno spazio importante ed acquisendo un numero sempre più alto di clienti, oltre che incrementando e migliorando le proprie competenze nel campo delle stufe e dei carburanti a biomassa. E’ presente infatti un’attiva sezione aziendale di ricerca che si occupa di comprendere più a fondo i meccanismi di combustione al fine di migliorarli e di abbassare la percentuale di polveri sottili derivate dalla combustione del pellet. La Palazzetti inoltre è famosa per la cura maniacale dei dettagli di design, che si traduce in un costo più elevato dei macchinari ma il tutto risulta assolutamente bilanciato sia dalle altissime prestazioni che dall’estetica notevole. I modelli di stufa a pellet vengono associati a nomi propri di persona, tra questi troviamo “Giselle“, “Brian” e “Sabina“. Sabina è forse la migliore stufa della Palazzetti, con una potenza di 24 Kw e una caldaia con struttura in acciaio a 12 tubi di fumo. Il rivestimento è in legno, molto elegante e in grado di adattarsi ad ogni ambiente. I comandi sono a sfioramento ed una delle versioni è in grado di assicurare anche acqua calda alla casa. Costa circa 4500 euro.

Thermorossi

Stufa a Pellet Thermorossi Modello Slimquadro

Modello Slimquadro

Altra azienda sempre italiano è la Thermorossi, presente sul mercato da più di 40 anni, in grado di adattarsi alle mutate richieste della clientela e specializzata nella produzione sia di stufe che di camini. Attualmente il suo impegno è rivolto alle stufe a pellet e tra i modelli più rappresentativi troviamo la “Slimquadro” e la “Cuba 12“.

Edilkamin

Stufa a Pellet Edilkamin modello Simpli

Modello Simpli

La Edilkamin propone tra i modelli che più la rappresentano quello della “Simpli“, piccola stufa di fascia economy che presenta una potenza di 7Kw ed è in grado di riscaldare ambienti che si aggirano attorno ai 180 metri cubi, perfetta per piccoli ambienti e disponibile in due colorazioni. Il suo prezzo è di circa 900 euro ed è quindi alla portata di molte famiglie medie.

Piazzetta

Stufa a Pellet Piazzetta

Stufa a Pellet Piazzetta

Un brand simbolo del mercato italiano, con ben 50 anni di attività nel campo dei sistemi di riscaldamento, dai camini fino alle moderne stufe a pellet. Attualmente diffusa in ben 35 paesi, presenta anch’essa una sezione di ricerca e sviluppo che la porta a migliorare di anno in anno. I prezzi sono alti anche per questo marchio, ma la spesa è sicuramente giustificata dalle alte prestazioni dei macchinari.

Acquistare o meno una stufa a pellet?

Senza dubbio si! Le moderne stufe a pellet abbinano la facilità di riscaldare anche grandi spazi ai ridotti consumi e ai piccoli prezzi del combustibile, il tutto in un contesto di assoluta garanzia a livello di prestazioni e durata.

 

Installazione Caldaia a Pellet