Verifica del Contatore Guasto di luce e gas: come richiederla?

Verifica del Contatore Guasto di luce e gas: come richiederla?

Come richiedere la verifica se il contatore Luce e Gas non funziona

A volte il tuo contatore potrebbe non funzionare correttamente. Se hai questo dubbio, puoi richiederne la verifica. In questo articolo ti spiegheremo come poter effettuare la domanda e quali sono i costi.

La possibilità di verificare il corretto funzionamento del contatore è importantissima, poiché il contatore ha il compito di registrare i consumi di luce e gas ed è quindi fondamentale che funzioni alla perfezione. Dunque, per accertarti che il contatore funzioni in modo corretto, bisogna richiedere un controllo. Può succedere, infatti, che gli apparecchi, soprattutto quelli elettronici, possano creare problemi riportando di conseguenza costi non veritieri sulla tua bolletta.

 

Il primo passo? Accertarsi che il malfunzionamento sia reale!

Prima di richiedere un eventuale controllo, è molto importante essere sicuri del malfunzionamento del contatore. Questo perché, nel caso in cui dovesse funzionare correttamente – e quindi non avere alcun tipo di problema – le spese per il controllo saranno esclusivamente a carico del cliente. Dunque, è bene contattare il fornitore che si occuperà del controllo soltanto dopo essersi accertati del malfunzionamento.

 

Ecco come capire se il contatore ha un guasto elettrico

  • Interruzione improvvisa della corrente elettrica nell’abitazione è tra i primi segnali di un guasto del contatore luce o gas
  • Anomalie che impediscono al contatore di accendersi (es. il display non funziona, sul display compare una anomali, l’interruttore luce non funziona)
  • Consumi eccessivi in momenti ci cui in casa non c’è nessuno

 

Attenti al guasto!

Come abbiamo già detto, soltanto dopo essersi accertati del malfunzionamento del tuo contatore luce o gas potrai contattare il tuo fornitore. Soprattutto è importante capire se il guasto riguarda il contatore oppure il tuo impianto della luce o del gas. Infatti, se il guasto avviene sull’impianto elettrico dovrai contattare un idraulico o un  elettricista; nel caso in cui il guasto coinvolga la rete esterna dovrai metterti in contatto con il pronto intervento del distributore locale.

 

Quando è necessario contattare l’elettricista?

  • Quando l’interruttore non si alza più a causa di un corto circuito provocato da un sovraccarico di tensione;
  • Quando, a causa di un superamento della potenza disponibile, la corrente viene interrotta.

Infine, bisogna ricordare che anche il mancato pagamento di una bolletta causa l’interruzione della corrente elettrica.

 

Cosa fa il fornitore una volta contattato?

Nonostante il contatore luce e gas appartenga alla società distributrice operante nella tua zona, per poter effettuare una verifica bisogna necessariamente contattare il fornitore, ovvero la società di vendita che recapita le tue bollette. Contattare il fornitore è molto semplice:

  • Inviare una richiesta scritta tramite mail, fax o posta
  • Recarti presso uno sportello

Bisogna considerare che le modalità possono cambiare in base alla società. Ad ogni modo, potrai chiedere chiarimenti chiamando al numero verde del servizio clienti.

 Info Abbassalebollette Dopo aver inoltrato la richiesta di verifica, sarà il fornitore a trasmettere la richiesta al distributore – ovvero il proprietario del contatore – che, a sua volta, ti contatterà per stabilire il giorno in cui avverrà il sopralluogo.

Importante!IMPORTANTE: non puoi manomettere il tuo contatore senza aver prima ricevuto il consenso del tuo distributore locale.

 

A questo punto come avviene la verifica del contatore?

Vi è una normativa tecnica vigente che disciplina le modalità in cui il distributore deve effettuare la verifica del contatore. Essa può avvenire presso la tua abitazione, oppure presso un laboratorio specializzato.

Arrivati a questo punto, ricapitoliamo tutto ciò che abbiamo detto per poter richiedere la verifica del contatore luce e gas:

  • 1 – Per prima cosa, devi inviare una richiesta per la verifica del contatore al tuo fornitore
  • 2 – Il fornitore a sua volta ti comunicherà il costo dell’operazione
  • 3 Dopo aver conosciuto il costo, potrai decidere se confermare la richiesta oppure no
  • 4 – In caso di conferma, a questo punto il fornitore inoltrerà la richiesta al distributore entro due giorni lavorativi
  • 5 Dopo aver effettuato la  verifica, il distributore informerà il fornitore dell’esito della verifica che, a sua volta, lo comunicherà a te entro soli due giorni lavorativi
  • 6 In caso di malfunzionamento, il tuo contatore verrà sostituito entro 15 giorni lavorativi
  • 7 – Infine, dopo aver sostituito il contatore, verrà effettuata una ricostruzione dei consumi effettuati
Info AbbassalebolletteIl distributore, distribuisce l’energia nelle abitazioni ed è il proprietario dei contatori. Il fornitore acquista l’energia e la fornisce al cliente finale. Vuoi saperne di più? Leggi l’approfondimento qui

Come avviene la ricostruzione dei consumi?

Come abbiamo già detto, nel caso in cui vi siano errori nella misurazione del contatore, sarà il distributore ad occuparsi della procedura per la ricostruzione dei tuoi consumi. Questo avviene attraverso l’utilizzo di appositi strumenti per calcolare la percentuale di errore tra i consumi registrati dal contatore e quelli reali.

A questo proposito, l’Autorità ha stabilito che, nel caso in cui sia possibile conoscere con certezza il momento del guasto, bisognerà considerare il periodo di tempo che va dal momento del malfunzionamento a quello in cui il contatore viene riparato o sostituito. Questo però non sempre è possibile. Infatti a volte non si può stabilire il periodo preciso.

In questi casi:

  • per la fatturazione del contatore luce viene preso in considerazione il periodo di tempo che parte da un anno prima della data di verifica
  • per il gas viene considerato l’arco di tempo che va dal momento della verifica all’ultima lettura valida non contestata

Entro due mesi dalla verifica, il distributore dovrà informarti sulla ricostruzione da lui effettuata. Inoltre, devi sapere che avrai a disposizione 30 giorni di tempo per contestare eventualmente la ricostruzione dei tuoi consumi.

 

Quanto costa la verifica del contatore di luce e gas?

Come abbiamo detto in precedenza, se il tuo contatore funziona correttamente il costo della spesa sarà a carico tuo. Nel caso in cui la verifica dovesse accertare il malfunzionamento, non ti verrà addebitato alcun costo.

  • Costo verifica Contatore della Luce, si aggira attorno ai € 50,00 + IVA
  • Costo verifica Contatore Gas, varia a seconda del prezzo stabilito del distributore

 

Numeri Pronto Intervento per segnalazione guasti dei Distributori Energia Elettrica in Italia

Ecco una breve lista dei contatori per l’energia elettrica più diffusi in Italia. Il tuo contatore non è presente nella lista? Non preoccuparti, potrai trovare il tuo contatore qui.

Info Abbassalebollette Ricordati che in caso di guasto, per prima cosa dovrai contattare il tuo Fornitore di Energia Elettrica.
Contatore Luce E-distribuzione

Contatore Luce E-distribuzione

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Luce E-distribuzione

Numero Verde:  803.500
Mail: info@e-distribuzione.com

Contatore Luce Unareti

Contatore Luce Unareti

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Luce Unareti

Numero Verde:  800 933 301
Mail: info@unareti.it

Contatore Luce Areti

Contatore Luce Areti

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Luce Areti

Numero Verde:  800 130 336

Contatore Luce Ireti

Contatore Luce Ireti

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Luce Ireti

Numero Verde:  800 910101
Mail: posta@ireti.it

Contatore Luce Inrete

Contatore Luce Inrete

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Luce Inrete

Numero Verde:  800 999 010
Mail: inrete_distribuzione@legalmail.it

 

 

Numeri Pronto Intervento per segnalazione guasti dei Distributori Gas Metano in Italia

Ecco una breve lista dei contatori per il gas metano più diffusi in Italia. Il tuo contatore non è presente nella lista? Non preoccuparti, potrai trovare il tuo contatore qui.

Info Abbassalebollette Ricordati che in caso di guasto, per prima cosa dovrai contattare il tuo Fornitore di Gas Metano. Contatta direttamente il distributore solo in casi di EMERGENZA come un’eventuale fuga di gas.
NB: ogni Distributore potrebbe avere a disposizione diversi modelli di contatore, per cui le immagini utilizzate di seguito sono da considerarsi a solo scopo illustrativo.

Contatore Gas Italgas

Contatore Gas Italgas

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Gas Italgas

Numero Verde:  800 915 150
Numero verde solo per EMERGENZE (es. fuga di gas):  800 900 999

Contatore Gas 2I RETE GAS

Contatore Gas 2I RETE GAS

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Gas 2I RETE GAS

Numero Verde:  800 997 710

Contatore Gas Unareti

Contatore Gas Unareti

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Gas Unareti

Numero Verde Milano e Provincia: 800 131 000
Numero Verde Restanti Provincie: 800 066 722

Contatore Gas Ireti

Contatore Gas Ireti

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Luce Ireti

Numero Verde Emilia Romagna: 800 343434
Numero Verde Liguria: 800 010020

Contatore Gas Inrete

Contatore Gas Inrete

Contatto Pronto Intervento guasto Contatore Luce Inrete

Numero Verde: 800 990 250
Numero verde solo per EMERGENZE (es. fuga di gas):  800 713 666

 

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contatta i nostri operatori per chiarire ogni dubbio!

Compara le Migliori Tariffe Luce ed Energia Elettrica
Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano