Colonnine auto elettriche e impianto fotovoltaico attivano Superbonus da 110%

Colonnine auto elettriche e impianto fotovoltaico attivano Superbonus da 110%

Superbonus al 110% se installi pannelli solari e colonnina per ricarica auto?

In attesa dei decreti attuativi per le norme inserite nel “Decreto Rilancio” le famiglie hanno iniziato la corsa per effettuare i lavori in casa ed accedere agli incentivi massimali del 110%. Tra le possibilità di attivare l’ecobonus è l’installazione dell’impianto fotovoltaico con la colonnina per la ricarica dell’automobile elettrica. Il mercato dell’auto elettrica negli ultimi anni ha fatto dei passi da giganti con auto ibride e prototipi che sfruttano solo l’energia. E’ notizia di qualche giorno fa che Ford ha depositato un brevetto per un telo con pannelli fotovoltaico. La sfida che si sta sviluppando tra le case automobilistiche non è se produrre o meno la macchina elettrica ma quanto autonomia si riuscirà ad avere sulla strada.
L’uso dell’auto elettrica è la vera rivoluzione nel modo di concepire una viabilità sostenibile sfruttando risorse rinnovabili. In Italia il mercato delle auto è in forte crescita e molte Città hanno pianificato dei punti di ricarica nelle vie strategiche e più trafficate. Il risparmio in termini economici è molto importante anche se i benefici più grandi si hanno sulla qualità dell’aria.
Gli incentivi che il Governo ha messo in campo sulla produzione di energia rinnovabile sarà la spinta decisiva nel concepire un nuovo mondo e soprattutto un nuovo modo di sfruttare l’elettricità. L’utente non sarà più solo fruitore ma anche produttore. Rientreranno nell’ecobonus i lavori che rispetteranno i vincoli del Decreto fatti nel periodo dal 1 Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021.
Pannelli solari

Ecobonus 2020: qual è il tetto di spesa per impianto fotovoltaico e colonnina elettrica

Gli interventi che fanno scattare il massimale dell’ecobonus al 110% hanno dei tetti di spesa. Per quanto riguarda i lavori di installazione dei pannelli solari con colonna elettrica per la ricarica auto è di 48mila euro, con un vincolo di 2.400 euro per ogni kW di potenza nominale dell’impianto solare fotovoltaico.
L’importante quando scegliamo i lavori è affidarci a professionisti del settore e non risparmiare sulla qualità degli elementi che comporranno l’impianto fotovoltaico. Il minor costo in fase di scelta in molti casi si tramuta in problemi a lungo termine con una bassa performance dei pannelli solari. La produzione e la redditività dell’impianto solare sarà data dalla scelta dei materiali. Inoltre, un fattore da non sottovalutare è la professionalità dell’impiantista e dell’Azienda scelta per installare gli impianti. Avere un professionista in fase di assistenza è molto importante per essere sicuri degli interventi da fare nel ciclo vitale dell’impianto con attività di revamping e repowering.

Chi può accedere agli incentivi

Il Governo ha previsto l’aumento degli incentivi per dare rilancio all’economia e per riqualificare il patrimonio immobiliare italiano. I lavori effettuati nel periodo che va dal 1 Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021. Potranno accedere agli incentivi tutte le prime case e le seconde abitazioni non unifamiliari come i condomini. I soggetti ammessi sono:

  • Persone fisiche
  • Condomini
  • gli Istituti Autonomi Case Popolari
  • le cooperative di abitazioni a proprietà condivisa

Non sono ammessi attività d’impresa.

Ecobonus2020: sconto in fattura, cessione del credito o credito d’imposta

Per chi effettua i lavori è possibile farlo a costo zero. I contribuenti possono scegliere lo sconto in fattura con i lavori gratis. Nel decreto è previsto anche la cessione del credito d’imposta a banche, intermediari finanziari ed finanziarie. Inoltre, è possibile anche scontare il credito d’imposta in 5 quote fisse nell’arco degli anni a successivi ai lavori.

Come arrivare a migliorare la classe energetica per attivare l’ecobonus al 110%

Per poter attivare l’ecobonus al 110% il proprietario di casa deve effettuare i lavori trainanti come il cappotto termico su almeno il 25% della superficie della casa o la sostituzione del generatore con uno ad alta efficienza energetica come la pompa di calore. I lavori devono portare a superare almeno due classi energetiche come miglioramento dell’abitazione

Non rientri nell’ecobonus? Investi nella mobilità del futuro

Se non rientri nell’ecobonus non lasciarti fermare nel dotarti dei mezzi per sostenere la mobilità del futuro. Simula tramite il nostro esclusivo simulatore il tuo impianto fotovoltaico con accumulo e scopri quanto risparmi in un anno di energia elettrica. Se hai ulteriore dubbi lascia i tuoi dati nel form sottostante e un nostro Consulente Energetico ti chiamerà, senza impegno, per fissare un sopralluogo o per rispondere alle tue domande per chiarire eventuali dubbi.

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)