Bollette a Rate: la (NON) soluzione contro i rincari di Gennaio

Bollette a Rate: la (NON) soluzione contro i rincari di Gennaio

La scelta di aiutare i clienti con dilazioni di pagamento, potrebbe causare danni a catena

Rinviare il pagamento di bollette, offrendo la possibilità di rateizzarle fino a 10 mesi, invece di agire per abbassarle, potrebbe essere una scelta poco ponderata. Per quanto i consumi energetici possano scendere con l’arrivo della primavera, offrire la dilazione di pagamento su un tempo così lungo (le rate andrebbero a finire con la fine dell’anno, quindi a dicembre, quando prezzi e consumi tornano a salire) potrebbe non essere una buona idea.

 

I motivi essenzialmente sono due:

  • i prezzi potrebbero mantenersi alti per tutto il nuovo anno
  • i maggiori consumi estivi di energia elettrica potrebbero far accumulare le rate delle vecchie bollette con le nuove bollette salate

 

Inoltre, la rateizzazione dei pagamenti potrebbe causare grossi problemi di liquidità per tanti fornitori del settore, già fiaccati da contratti in perdita per via dei rincari spropositati che si stanno registrando sui mercati internazionali.

 

Bollette a Rate: cosa prevede la normativa

Entrando maggiormente nel dettaglio di quanto è stato previsto dal governo e che dovrebbe diventare presto legge, la rateizzazione dovrebbe essere possibile per le sole famiglie in difficoltà economiche. Il governo ha stanziato 1 miliardo per sostenere le aziende che offriranno queste rateizzazioni, ma non ha emanato indicazioni sulle modalità di utilizzo dei fondi e sulle modalità di concessione delle dilazioni di pagamento.

Sarà l’Autorità ARERA, infatti, a deliberare in tal senso, specificando chi potrà accedere alla rateizzazione e in quale modo le aziende fornitrici potranno richiedere gli aiuti dello stato. La platea di beneficiari della possibilità di rateizzazione dovrebbe essere superiore a quella dei destinatari del Bonus Sociale.

La sensazione è che si andranno ad adottare delle procedure molto simili a quelle utilizzate per concedere dilazioni di pagamento durante la prima fase della pandemia.

 

Meglio Ridurre le Bollette che Pagarle a Rate

Per quanto possa apparire un’osservazione banale, probabilmente è l’unico modo concreto di affrontare il grosso problema dei rincari su luce e gas. In vista di aumenti che potranno addirittura raggiungere picchi di +60% rispetto alle quotazioni attuali (che già hanno registrato prezzi record in questo trimestre) e non avendo certezze su chi potrà beneficiare di bonus sociale e rateizzazioni, è meglio agire direttamente per abbassare le proprie bollette.

Essenzialmente esistono due strade per abbassare le bollette:

  1. ridurre i consumi di luce e gas
  2. ridurre il prezzo dell’energia elettrica e del gas metano

 

Come Ridurre i Consumi di Luce e Gas

Per ridurre i consumi di luce e gas nella propria casa i consigli sono tanto semplici quanto efficaci: bisogna investire in efficientamento energetico. Una caldaia a gas vecchia consuma fino al 30% in più di una nuova a condensazione, quindi è fondamentale avere impianti efficienti. Infissi a taglio termico e isolamento a cappotto, inoltre, consentono un ulteriore abbattimento dei consumi per riscaldamento e raffrescamento. Per ridurre i consumi di energia elettrica è fondamentale utilizzare elettrodomestici di nuova generazione che abbiano un’elevata classe di efficienza energetica. Quanto più sono energivori gli elettrodomestici, tanto più è importante che questi consumino meno. Un esempio fra tutti è quello dei climatizzatori. Condizionatori vecchi o in classe energetica bassa possono consumare fino al 50% in più rispetto a modelli ad alta efficienza.

 

E’ fondamentale ricordare che esistono tanti bonus che incentivano e aiutano la sostituzione di vecchi impianti in favore di soluzioni più efficienti:

  • ecobonus
  • conto termico
  • super bonus 110%
  • bonus mobili ed elettrodomestici

 

Meglio investire dei soldi in efficientamento energetico a lungo termine che spenderli a breve termine per pagare le bollette salate di pochi mesi. Inoltre va sottolineato che più salgono i prezzi di luce e gas, maggiore sarà il risparmio e il ritorno sugli investimenti effettuati.

 

Simulatori Impianti di Riscaldamento Efficienti
Calcola Gratuitamente il Risparmio e Scopri i Costi

 

 

Come Ridurre il Prezzo di Energia Elettrica e Gas Metano

Per ridurre il prezzo al kilowattora e al metro cubo di gas, invece, è sufficiente affacciarsi sul mercato libero e trovare una tariffa più conveniente.

In vista dei prossimi rincari imminenti, ad esempio, può essere conveniente sottoscrivere una tariffa a prezzo fisso e bloccato (prima che salgano i prezzi, quindi occorre affrettarsi) che metta al riparo dai rincari soprattutto nei mesi in cui i consumi crescono.

Per trovare le tariffe luce e gas più convenienti per te, chiamaci allo 06 90202514, inviaci un whatsapp o utilizza i nostri comparatori gratuiti di tariffe online.

 

Compara le Migliori Tariffe Luce ed Energia Elettrica
Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano