Scaldabagno per Acqua Sanitaria: meglio Elettrico o a Gas?

Scaldabagno per Acqua Sanitaria: meglio Elettrico o a Gas?

Alcuni consigli per scegliere lo scaldabagno migliore per la Casa

L’Acqua Calda Sanitaria (ACS) è una necessità primaria nelle nostre case. Sarebbe impensabile, al giorno d’oggi, non avere acqua calda istantanea quando apriamo i rubinetti.

Per questo motivo è fondamentale individuare la tipologia di impianto che possa garantire sicurezza, rapidità e continuità di erogazione, ma soprattutto che possa consumare il meno possibile senza rinunciare alle proprie abitudini (nell’ambito di un consumo responsabile della preziosissima risorsa idrica).

 

Scaldare l’acqua risparmiando: cosa scegliere?

Esistono vari tipi di scaldabagni sanitari, ma due sono i principali disponibili:

  • elettrico
  • a gas naturale

 

Che di fatto ci permettono di distinguere due tipologie di funzionamento di uno scaldabagno sanitario:

  • istantaneo
  • ad accumulo

 

Un discorso a parte, nell’ambito delle tecnologie per la produzione di ACS, va destinato al solare termico. Questa tecnologia, infatti, è probabilmente quella che consente di avere acqua calda al minor costo possibile, visto che viene alimentata dal calore dei raggi solari. Tuttavia, non offre sufficienti garanzie in termini di continuità di erogazione. Con il solare termico, infatti, può capitare di non avere acqua calda nei giorni particolarmente freddi o con cielo coperto, che solitamente corrispondono poi ai giorni in cui c’è maggiormente bisogno proprio dell’acqua calda. Per questo motivo, il solare termico è certamente la scelta migliore per un impianto secondario di produzione dell’acqua calda, ma va sempre pensato in abbinamento ad un altro impianto primario, sia esso elettrico o a gas, magari già predisposto per operare in abbinamento all’impianto solare.

 

Scaldabagno a Gas: Vantaggi e Svantaggi

Gli scaldabagni a gas sono affidabili ed efficienti, e portano molti vantaggi al proprietario di casa che li installa. Il vantaggio principale degli scaldabagni a gas è la loro velocità nel fornire acqua calda, che è istantanea e raggiunge alte temperature fino a 50 gradi Celsius, anche se dovrebbe essere impostato per erogare acqua ad una temperatura  di circa 35/40 gradi.

Scaldabagni a gas in vendita

Inoltre, grazie alle evoluzioni tecnologiche dei bruciatori,  il gas brucia in modo pulito con l’emissione di solo anidride carbonica e vapore acqueo. Queste caratteristiche rendono gli scaldabagni a gas una buona soluzione per le famiglie che consumano grandi quantità d’acqua calda, specialmente quelle numerose.

 

VantaggiSvantaggi
  • Acqua calda istantanea
  • Alta efficienza termica
  • Basso costo per litro di acqua calda erogata
  • Possibilità di installazione all’interno o all’esterno dell’abitazione
  • Emissioni (basse) di inquinanti nell’aria
  • Costi di installazione elevati in caso di prima installazione
  • Necessità di richiedere allaccio del contatore del gas metano se non presente

 

Per chi ha poi esigenze molto elevate in termini di fabbisogno di acqua calda da erogare, sono disponibili anche scaldabagni a gas dotati di accumulo.

 

Scaldabagno Elettrico: Tradizionale o a Pompa di Calore

Quando si parla di scaldabagno elettrico, viene in mente il classico boiler “mangia corrente” che impiega ore ed ore per riscaldare l’acqua presente nell’accumulo, venduto in vari tagli di capacità, da scegliere in base alle esigenze di consumo della famiglia.

Scaldabagni elettrici in vendita

Negli anni lo scaldabagno elettrico si è evoluto, ottimizzando processi e tecnologie per abbattere i consumi e ridurre le dispersioni termiche dell’accumulo.

Nonostante i miglioramenti tecnologici, lo scaldabagno elettrico continua ad avere un grosso limite: non è in grado di erogare istantaneamente, e per lunghi periodi, acqua calda sanitaria.

 

Ad oggi, quando si parla di boiler elettrici, esistono due tecnologie principali:

  • scaldacqua tradizionale “a resistenza”
  • scaldacqua a pompa di calore (anche definito ad aria)

Lo scaldacqua a resistenza utilizza, banalmente, una resistenza alimentata a corrente elettrica per riscaldare l’acqua contenuta nell’accumulo, sia esso murale o a pavimento.

Lo scaldacqua a pompa di calore, invece, utilizza un circuito termodinamico per estrarre calore dall’aria, come avviene nelle pompe di calore per il riscaldamento.

I vantaggi di questa tecnologia sono, ovviamente, i bassissimi consumi e, quindi, i costi ridottissimi di produzione di acqua calda sanitaria. Di contro, questa tecnologia non riesce a garantire erogazione istantanea dell’acqua calda, se non viene prima riscaldata nell’accumulo.

Esistono in commercio anche scaldacqua elettrici ibridi, che combinano resistenza e pompa di calore, in modo da combinare rapidità di erogazione al bisogno grazie alla resistenza elettrica e minori consumi nell’arco della giornata con il riscaldamento a pompa di calore.

Per chi possiede un impianto solare fotovoltaico, magari dotato di accumulo, e non ha esigenze particolari di erogazione di acqua calda sanitaria in termini di volumi e rapidità, uno scaldacqua elettrico ibrido può, di fatto, garantire acqua calda a costo praticamente nullo.

 

VantaggiSvantaggi
  • Nessuna emissione inquinante e nessuna combustione termica
  • Costi contenuti per produrre acqua calda, soprattutto con la tecnologia a pompa di calore
  • Possibilità di alimentare l’impianto con l’energia autoprodotta dal fotovoltaico
  • Possibilità di eliminare la fornitura di gas in casa se non viene utilizzato per il riscaldamento
  • Difficoltà nell’erogazione istantanea, e per lunghi periodi, dell’acqua calda
  • Dispersioni termiche naturali dell’accumulo, con continua necessità di consumo di corrente per mantenere la temperatura
  • Costi di installazione elevati per tecnologie più efficienti

 

Qual è la migliore tecnologia per lo Scaldabagno?

In conclusione, come abbiamo visto, non esiste la tecnologia migliore in assoluto, ma quella che meglio si adatta alle esigenze di ogni famiglia.

Sicuramente, quando si parla di acqua calda sanitaria, l’erogazione immediata e costante è forse l’elemento più importante da tenere in considerazione nella scelta, per cui lo scaldabagno a gas in molti casi è da preferire alle soluzioni elettriche.

Tra i prodotti più efficienti sul mercato, non possiamo non segnalare gli scaldabagni BOSCH della linea Therm, che si contraddistinguono per prestazioni elevate, alta efficienza, sicurezza e consumi di gas molto ridotti. In questo periodo è disponibile un’offerta davvero molto competitiva di E.ON, che offre scaldabagno a gas BOSCH e installazione con uno sconto di 250 €.