Pompa di Calore a Padova: meglio Aria Acqua o Geotermica?

Pompa di Calore a Padova: meglio Aria Acqua o Geotermica?

Pompa di Calore in Veneto

La pompa di calore è uno dei sistemi di riscaldamento e raffrescamento più efficienti disponibili in commercio e sceglierne di installarne una è sempre più vantaggioso anche dal punto di vista economico. Tuttavia, orientarsi tra i vari modelli e le diverse tipologie presenti sul mercato non sempre è facile. Per tale ragione cercheremo di aiutarvi a fare un po’ di chiarezza su questa conveniente fonte di riscaldamento, spiegandovi il suo funzionamento, le differenze fra le diverse tecnologie disponibili e guidarvi verso un acquisto più consapevole della vostra nuova pompa di calore in Veneto.

Guida alla scelta della pompa di calore in Veneto: acqua/aria o geotermica?

La pompa di calore è un dispositivo utilizzato per riscaldare un ambiente o raffrescarlo, lavorando in maniera opposta a quanto accade normalmente in natura. In altre parole, anziché sfruttare una sorgente a temperatura più elevata per riscaldare un ambiente, la pompa di calore sottrae calore da una risorsa a temperatura più bassa (il terreno, l’aria esterna, l’acqua di falda o di lago) per trasferirla a una zona a temperatura più alta (ad esempio una casa). Al contrario, invertendo il ciclo, questo macchinario “scarta” il calore e utilizza il freddo per raffrescare l’ambiente, trasportando il calore dall’interno verso l’esterno dell’abitazione.
Da ciò si deduce che una pompa di calore non produce energia termica dalla corrente elettrica ma è in grado di trattenere il calore a bassa temperatura che è già presente nell’ambiente. Ciò è reso possibile grazie a due principali sistemi di funzionamento: la pompa di calore aria/acqua e quella geotermica. Impariamo adesso a distinguere meglio questi due sistemi e quale fra questi sia il più indicato per il vostro nuovo impianto di riscaldamento a Padova.

 

Pompa di calore aria/acqua in Veneto: conviene davvero?

La pompa di calore aria/acqua è la tipologia meno diffusa e anche quella meno consigliata se avete intenzione di rinnovare il vostro impianto di riscaldamento domestico a Padova. In primo luogo, questo tipo di pompa di calore va installato all’esterno dell’edificio e proprio per questo richiede un sistema di auto-sbrinamento. Nel momento in cui il radiatore esterno funziona come evaporatore, il suo involucro ha una temperatura più bassa; in inverno, quando anche l’aria che circola esternamente è fredda, inevitabilmente si ha la formazione di ghiaccio ed è proprio a questo punto che entra in funzione il meccanismo di sbrinamento automatico. Tale dispositivo, infatti, ha la funzione di sciogliere lo strato di ghiaccio che altrimenti potrebbe provocare uno scarso rendimento dello scambio termico e danneggiare la pompa di calore. Per far sì che ciò non accada, si attiva una valvola specifica che è in grado di invertire il ciclo, permettendo alla ventola dell’evaporatore sterno di fermarsi.

Pompa di calore geotermica in Veneto: la soluzione ideale

In inverno la pompa di calore geotermica assorbe calore dal terreno e lo trasporta all’acqua da scaldare o all’abitazione, mentre in estate trasferisce il calore dall’abitazione al terreno. Questo processo è possibile grazie all’energia elettrica fornita alla macchina che è in grado così di “pompare calore“. Da ciò si evince quanto la pompa geotermica sia vantaggiosa da un punto di vista energetico poiché con un solo kWh di energia elettrica è possibile produrre anche 5 kWh di energia termica: una quantità di energia maggiore di quella effettivamente spesa.
In sostanza, l’efficienza di una pompa di calore è inversamente proporzionale alla differenza di temperatura tra l’ambiente da riscaldare e la fonte di energia: più grande è la differenza fra queste due temperature, meno produttivo è il sistema.
Nel sistema geotermico, la fonte di calore principale è proprio il terreno in quanto la domanda termica da soddisfare aumenta nel momento in cui la temperatura esterna diminuisce. Per farvi un’idea dell’efficienza di una pompa di calore geotermica a Padova, basta pensare che i risparmi economici che si possono raggiungere con questo sistema di riscaldamento ammontino a:

  • per il riscaldamento geotermico il 50% in meno rispetto al metano;
  • per il condizionamento geotermico il 60% in meno rispetto al condizionamento tradizionale.

Inoltre, una pompa di calore geotermica in Veneto non richiede l’impiego del camino e non è soggetta all’obbligo di revisione annuale previsto per legge per altri sistemi di riscaldamento tradizionali.

Pompa di calore in Veneto: sicurezza e risparmio garantiti

Installare una pompa di calore a Padova, soprattutto se si tratta di un sistema geotermico, è molto più vantaggioso rispetto alle tradizionali tecnologie di riscaldamento (come stufe a biomasse, caldaie a gas oppure a gasolio) per due motivi fondamentali. Innanzitutto, in casa non c’è combustione e si hanno maggiori livelli di sicurezza per tutti i suoi abitanti. In secondo luogo, i risparmi in bolletta sono notevoli e possono diventare ancor più evidenti se la pompa di calore viene adottata come sistema di riscaldamento in un impianto fotovoltaico con accumulo, in cui buona parte dell’energia è auto-prodotta.

 

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)