Portale Consumi ARERA: Cosa fa e come accedere

Portale Consumi ARERA: Cosa fa e come accedere

Come consultare contratti e misurazioni ufficiali sul Portale Consumi

Orientarsi tra le diverse tariffe gas e luce non è qualcosa di semplice. Soprattutto perché ogni giorno siamo bombardati da call center che chiamano a qualsiasi ora o da venditori che si presentano direttamente nelle nostre case per cercare di farci attivare questo o quell’altro contratto di fornitura. Senza contare che a breve il mercato di maggior tutela non esisterà più e ci ritroveremo tutti nella situazione di dover scegliere un fornitore per le nostre utenze.

In questi giorni, poi, si sta lavorando ad una nuova normativa in grado di rendere i contratti e i rapporti con le aziende il più chiari e trasparenti possibili, per tutelare i clienti e dar loro una nuova forza contrattuale. Tra i vari punti inseriti in questo nuovo ordine di cose c’è anche la tematica relativa alle bollette e alla loro lettura. Perché, diciamolo pure senza tanti giri di parole, capire le voci che sono indicate nella bolletta spesso diventa un’impresa ardua e gestibile da pochi fortunati.

 

Cos’è il Portale Consumi creato da Arera – Acquirente Unico

Ecco però che arriva una novità recente. Con questo scopo, infatti, è stato creato dall’Arera, l’Autorità garante dell’energia elettrica e del gas, un portale, in grado di aiutare i consumatori domestici a farsi largo tra i difficili concetti che dominano il mercato dell’energia. Si tratta di un sito istituzionale che prende il nome di Portale Consumi.

Il Portale Consumi ARERA Acquirente Unico

Il Portale Consumi ARERA Acquirente Unico

È stato realizzato da Acquirente Unico, ovvero una società pubblica che gestisce il Sistema Informativo Integrato e che mette a disposizione dei clienti finali i loro dati di consumo di energia elettrica e di gas, al fine di garantire una maggior trasparenza a tutti coloro che ancora non sono passati al mercato libero dell’energia.

 

Come funziona Portale Consumi

Il vantaggio di Portale Consumi è quello di essere una realtà terza e super partes rispetto ai soggetti che governano il mercato dell’energia. I clienti, infatti, all’interno del portale possono verificare quelli che sono i propri consumi e il loro storico di utilizzo.

Garantito Dati questi che possono essere anche controllati in bolletta, ma che in questo caso hanno il timbro dell’ufficialità, in quanto non comunicati dal proprio fornitore di luce o gas, ma da un soggetto terzo che ne garantisce la veridicità.

 

Come accedere al Portale Consumi

Digita sul motore di ricerca: www.consumienergia.it

Quali dati sono necessari per accedere al portale? Semplicemente basta essere muniti di un’identità digitale SPID.

Entra con SPID Il Portale Consumi

Entra con SPID Il Portale Consumi

Consigli

Non hai l’identità digitale SPID? se sei maggiorenne puoi richiedere ed ottenere direttamente le tue credenziali SPID, ricordati di avere a tua disposizione:

  • indirizzo e-mail
  • numero di telefono personale
  • documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente)
  • tessera sanitaria con il codice fiscale

Attraverso il portale, inserendo i propri dati e quelli della fornitura in essere, ecco che apparirà tutta la vita contrattuale dell’utente, andando a ritroso nei 36 mesi precedenti:

  • i consumi
  • lo storico dei fornitori
  • le morosità

Insomma, tutto il rapporto con l’energia di ognuno di noi. Dati che possono essere utili per orientare il consumatore verso una scelta consapevole del proprio fornitore, una volta che si troverà a decidere su chi rivolgere l’attenzione nel mercato libero.

 

Cosa fare se non si riesce ad accedere al Portale Consumi

Se si dovessero riscontrare problemi durante l’accesso al Portale si può contattare lo Sportello per il consumatore Energia e Ambiente al numero verde:

Numero Verde Portale Consumi: 800 166 654

Numero Verde Sportello per il Consumatore

Info AbbassalebolletteInoltre sempre tramite lo Sportello per il Consumatore è possibile risolvere delle controversie con i propri operatori di Energia e Gas, prevedendo l’intervento di un conciliatore esperto che supporta le parti a trovare un accordo senza ricorrere alle vie giudiziarie

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00, esclusi i festivi. Il servizio è gratuito da rete fissa e mobile. Nei giorni festivi il servizio è attivo dalle 8:00 alle 12:00.

Privacy prima di tutto

Ovviamente, essendo dati sensibili, il Portale Consumi è consultabile con esclusivo accesso tramite SPID, in quanto si tratta comunque di un servizio istituzionale. Come abbiamo già detto, all’interno del portale ci sono diversi dati, che appariranno una volta entrati al suo interno alla voce “Le tue forniture”. I consumatori potranno verificare le letture dei contatori, vedere quale tipo di contatore possiede la fornitura e controllare i consumi nella realtà, dati che potrebbero anche essere diversi da quelli indicati in bolletta.

Uno degli aspetti più interessanti del Portale Consumi è che ogni voce e ogni aspetto relativo al settore dell’energia è spiegato nei minimi dettagli, attraverso glossari o faq, in grado di rendere l’utente autonomo nella gestione dei contratti di fornitura, consapevole nella scelta dei fornitori e al riparo da eventuali situazioni truffaldine o poco chiare.

 

Vorresti passare al Mercato Libero ma non sai quale fornitore scegliere?

Contatta il nostro team di esperti, riceverai tutte le informazioni necessarie e sarai accompagnato, a seconda delle tue esigenze, nell’individuazione della migliore tariffa Luce e Gas.

Compara le Migliori Tariffe Luce ed Energia Elettrica
Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano