Disdetta contratto Enel per decesso

Disdetta contratto Enel per decesso

Come disdire il contratto Enel per la morte dell’intestatario

Quando muore il titolare intestatario dell’utenza dell’energia elettrica, gli eredi, tra le varie incombenze burocratiche da svolgere, hanno anche l’onere di disdire il contratto Enel.

E’ importante sottolineare che la disdetta non è la voltura, che è un’operazione diversa di cui abbiamo parlato QUI.

In questo articolo vedremo come effettuare la disdetta e quale sia il costo da sostenere ed il tempo di attesa per la chiusura effettiva del contratto.

Disdetta e disdetta con suggello sono la stessa cosa?

La disdetta del contratto è l’interruzione dell’utenza enel, quando invece il contatore viene chiuso con il sigillo si avrà la disdetta con suggello. In ogni caso si dovrà attendere dai 5/8 giorni lavorativi dall’invio della richiesta. La disdetta può essere richiesta dagli eredi legittimi o dagli aventi diritti.

Quali documenti servono e come inviare la disdetta Enel?

Prima di procedere alla disdetta dobbiamo avere i seguenti dati da comunicare:

  • Il numero cliente, si trova in alto nella bolletta, con codice POD;
  • l’indirizzo dell’abitazione per la quale si chiede l’interruzione del servizio;
  • il codice fiscale dell’intestatario del contratto stipulato;
  • la lettura del contatore;
  • l’indirizzo a cui inviare la bolletta di chiusura del conto;
  • la data indicativa nella quale disattivare la fornitura o le forniture.

Una volta che si hanno tutti i dati possiamo compilare il modulo e inviarlo tramite i seguenti mezzi:

  • Sito ufficiale di Enel Energia dove puoi trovare un form dedicato all’invio di documenti;
  • Via email, inviando il modulo a allegati.enelenergia@enel.com;
  • Recandori presso un Punto Enel o Punto Enel Partner più vicino a casa tua;
  • Chiamando il servizio clienti Enel Energia al numero 800 900 860.

Se il cliente è nel mercato tutelato la disdetta del contratto energia elettrica con Servizio Elettrico Nazionale dovrà essere inviato:

  • Online, tramite il sito ufficiale, che ti permette di caricare i documenti;
  • Tramite email, inviando la disdetta all’indirizzo allegati@servizioelettriconazionale.it;
  • Per telefono, al numero 800 900 800 se chiami da rete fissa oppure al numero 199.50.50.55 se chiami da cellulare a pagamento;
  • Per posta, spedendola all’indirizzo: Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel Servizio Elettrico) – Casella postale 1100 – 85100 Potenza.

In tutti e due casi si dovrà inviare la fotocopia fronte/retro della Carta di Identità del richiedente e il certificato di morte dell’intestatario.

Sei sicuro di voler disdire l’utenza luce?

Se non sei convinto e vuoi mantenere l’utenza compara le offerte dei fornitori presenti in Italia e scegli la migliore per te. Se hai dubbi chiama il nostro numero verde 800 990 300 e un nostro consulente sarà a tua disposizione.