Il Codice PDR: Dove si Trova e a Cosa Serve

Il Codice PDR: Dove si Trova e a Cosa Serve

Un codice identificativo per il contatore del Gas Metano

Probabilmente non ne hai mai sentito parlare, ma il PDR altro non è che il codice identificativo della tua utenza del gas e serve a indicare fisicamente dove arriva il gas. Scopriamo meglio di cosa si tratta, a cosa serve e come puoi fare per ottenerlo.

Codici Luce e Gas: qual è la differenza fra PDR e POD?

Prima di spiegarti tutto ciò che c’è da sapere sul PDR, dobbiamo innanzitutto capire la differenza fra questo codice e il POD.
Il codice POD (Point Of Delivery) identifica il punto fisico sul territorio nazionale in cui il fornitore consegna l’energia elettrica che poi viene prelevata dal cliente finale. Si tratta dunque di un codice che si riferisce alla fornitura luce e che può essere individuato facilmente perché inizia con le due lettere identificative del paese (nel nostro caso IT, la sigla dell’Italia).

Il codice PDR: conosciamolo meglio

PDR è un acronimo che sta a significare per esteso “punto di riconsegna”, ovvero il punto fisico dove il cliente accede al gas. Questo codice ad esempio serve al gestore del servizio per compiere qualche operazione ed è attribuito dal distributore nel momento in cui sono avvenuti l’installazione e l’allaccio del contatore. Nello specifico il PDR è composto di 14 cifre: 4 riguardano il codice dell’impresa, mentre le restanti 10 sono identificative dell’utente finale. Pertanto si tratta di una sigla unica ed esclusiva: non vi possono essere due PDR uguali.
Il codice PDR è indispensabile per eseguire tutte le operazioni di fornitura del gas. Si tratta in pratica di una sorta di codice fiscale della fornitura del gas e corrisponde alla posizione geografica esatta del contatore del gas di un utente. Cambiando fornitore questo codice non viene mai modificato né sostituito. Anche il gas non cambia se si cambia fornitore o se si esegue il subentro in bolletta.

Quando viene assegnato il PDR?

Come già accennato in precedenza, il codice PDR è dato nel momento stesso in cui viene allacciato il gas alla tubazione che collega la tua casa alla rete nazionale. Quando l’utenza è attiva, il contatore e il codice vengono associati all’intestatario del contratto e, anche se tu dovessi traslocare, il numero resterà comunque associato a quell’abitazione.

Dove si trova il codice PDR?

Trovare il codice PDR è facilissimo e ci sono differenti modi per recuperarlo.
Ad esempio, puoi leggerlo nelle bollette, fra i dati relativi alle caratteristiche della fornitura. Se tuttavia non hai a disposizione la bolletta, per risalire al PDR puoi chiamare il fornitore riferendogli l’indirizzo della fornitura e il nome dell’intestatario della bolletta.
In alternativa, puoi anche inviare una richiesta scritta, e in breve tempo riceverai un fax con il tuo codice.
Non ti aspettare invece di trovare il PDR sul contatore del gas, come avviene per il codice POD per l’energia elettrica.
Solo in certi casi si può trovare il PDR sul cartellino del contatore, normalmente il codice si ottiene nei modi descritti sopra.
Per concludere dobbiamo ricordarti di non confondere il PDR con il codice PDC (Punto di Consegna). Anche quest’ultimo è riportato nella bolletta e riguarda il punto geografico preciso in cui la rete di distribuzione a media pressione si unisce con quella ad alta pressione. A differenza del PDR che è unico ed esclusivo del singolo cliente, il PDC è comune a più utenti.

Vuoi trovare l’offerta Luce e Gas Migliore per Te? Consulta i nostri comparatori di Tariffe

Offerte Luce Offerte Gas Metano

Fornitori di Energia Elettrica e Gas Metano

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)