Indiscrezione: Da Gennaio nuovi Aumenti su Luce e Gas per le Famiglie

Indiscrezione: Da Gennaio nuovi Aumenti su Luce e Gas per le Famiglie

Ormai i segnali ci sono tutti e sono abbastanza chiari agli addetti ai lavori

Ci sarebbe piaciuto ovviamente annunciare che da Gennaio 2022 i prezzi di energia e gas, schizzati alle stelle nell’ultimo trimestre per tutti i clienti ancora in regime di maggior tutela, sarebbero scesi, invece dobbiamo essere realisti e darvi la triste notizia: una nuova (ulteriore) stangata è in arrivo sulle bollette a partire dal prossimo trimestre.

 

Le ragioni che porteranno a questi nuovi aumenti

Nuovi aumenti sui prezzi di Luce e Gas metanoLe cause di questi rincari che si prospettano all’orizzonte sono grossomodo le stesse dei precedenti aumenti:

  • quotazioni del gas naturale ai massimi da 7 anni
  • quotazioni del petrolio ai massimi da 5 anni
  • instabilità geopolitica sul quadrante mediorientale e nell’est europa
  • aumento del costo della CO2 (che influisce direttamente sul costo di produzione dell’energia elettrica)

A questi fattori di portata internazionale, su cui il nostro governo non può intervenire in alcun modo, c’è da aggiungere un ulteriore fattore: nell’ultimo aggiornamento tariffario il governo ha già tagliato gli oneri di sistema e l’IVA, per cui è rimasto davvero ben poco su cui effettuare tagli o interventi per calmierare i costi in bolletta.

Fatte queste considerazioni, capiamo bene che l’ennesima stangata è servita e a pagare saranno prevalentemente i clienti della “Maggior Tutela”, come i cittadini che sono ancora clienti del Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel).

 

Perché i più colpiti sono i clienti del Mercato “Tutelato” e non quelli del Mercato Libero?

Sono mesi (esattamente 5 trimestri di fila) che assistiamo alle comunicazioni da parte di ARERA dei rincari sulle tariffe di luce e gas e da mesi cerchiamo di spiegare che la strategia più semplice per proteggersi da questi rincari è quella di sottoscrivere una tariffa a prezzo fisso e bloccato per almeno 12 mesi.

Perfino l’ARERA, nel suo primo monitoraggio sul mercato libero, ha certificato che le tariffe luce e gas a prezzo fisso, nel lungo periodo, battono le tariffe a prezzo variabile in termini di convenienza e risparmio. E questo è tanto più vero in questo momento storico in cui la ripresa economica globale post pandemica sta trascinando verso l’alto le quotazioni energetiche.

I clienti che, nei mesi scorsi, sono passati al mercato libero, sottoscrivendo una tariffa a prezzo fisso, trascorreranno un inverno sereno, per due ragioni principali:

  1. il prezzo è basso e bloccato, per cui non subiranno alcun aumento
  2. oneri e IVA scendono per tutti, quindi sia per il mercato libero che per quello tutelato, e i clienti in regime di mercato libero risparmiano anche sui costi fissi in bolletta

 

Come evitare i prossimi rincari?

I consigli sono tanto semplici quanto efficaci.

Per risparmiare sulle bollette ed evitare i rincari bisogna:

  • risparmiare sul costo di energia e gas
  • ridurre i consumi di luce e gas

 

Per risparmiare sul costo di luce e gas è sufficiente trovare un fornitore ed una tariffa davvero convenienti tra quelli presenti sul mercato libero. Orientarsi tr auna miriade di offerte e aziende non è facile, per questo noi offriamo un servizio gratuito di consulenza e comparazione di tariffe, garantendo sempre il risparmio. Per avere maggiori informazioni, chiamaci allo 06 90202514 o scopri i nostri comparatori di tariffe luce e gas.

 

Compara le Migliori Tariffe Luce ed Energia Elettrica
Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano
Risparmio garantito su Luce e Gas

 

Sul fronte della riduzione dei consumi, ovviamente, tale attività non deve tradursi in una riduzione del comfort in casa o nella rinuncia alle proprie abitudini. Oggigiorno esistono tante soluzioni per ridurre i consumi energetici (e quindi le bollette) mantenendo il proprio stile di vita. Banalmente, bisogna investire nell’efficientamento energetico della casa, rendendo la propria abitazione meno “sprecona”, magari partendo proprio dagli impianti di riscaldamento obsoleti che possono essere sostituiti con impianti moderni ed efficienti, o installando un impianto solare fotovoltaico, per autoprodursi l’energia di cui si ha bisogno, aumentando il proprio grado di autosufficienza energetica.

Grazie agli incentivi statali, rendere la casa più efficiente è sempre più facile e alla portata di tutti. Usa i nostri simulatori per capire quanto potrai risparmiare sulle bollette grazie agli investimenti in efficientamento energetico. I simulatori ti aiuteranno a calcolare i tempi di rientro dell’investimento, tenendo conto anche delle detrazioni fiscali attualmente in vigore.