Pannelli Fotovoltaici: Come Funzionano e Quanto Costano

Pannelli Fotovoltaici: Come Funzionano e Quanto Costano

Pannelli solari: l’elettricità a portata di mano.

I pannelli fotovoltaici consentono di sfruttare le radiazioni solari per produrre elettricità in modo pulito e rinnovabile. La trasformazione avviene nelle celle fotovoltaiche, sottili dispositivi di silicio sottoposti a particolari trattamenti chimici. Ogni modulo fotovoltaico è composto di una fibra esterna in vetro, una serie di celle fotovoltaiche collegate tra di loro e una lastra di materiale plastico nella parte posteriore. Il tutto è racchiuso da una cornice di alluminio anodizzato.

Come sono fatte le celle Fotovoltaiche

Come sono fatte le celle Fotovoltaiche

Utilizzi dei pannelli fotovoltaici

I pannelli fotovoltaici possono essere utilizzati per alimentare utenze isolate, cioè per fornire energia dove non arriva la corrente elettrica, oppure essere connessi alla rete elettrica locale e quindi alimentare l’impianto elettrico di casa. In alcuni casi hanno una funzione “anti-blackout“, per fornire energia elettrica dalle batterie in situazioni di emergenza.
Gli impianti fotovoltaici isolati o autonomi trovano applicazione in camper, baite di montagna, lampioni solari, etc. Le loro dimensioni dipendono da vari fattori quali la zona in cui verranno installati, il periodo di utilizzo, i dispositivi da collegare.
In questo tipo di pannelli, i moduli esposti al sole generano energia elettrica a seconda del loro numero e dimensione. In tutti i casi di problemi di approvvigionamento energetico (basti pensare ai paesi del terzo mondo, a scuole, ospedali..) gli impianti isolati sono la migliore soluzione, anche dal punto di vista del minimo impatto ambientale.

Componenti dei pannelli fotovoltaici

Per comprendere il funzionamento dei pannelli solari è utile conoscerne i principali componenti quali batterie di accumulo, centralina e inverter.

  • Le batterie di accumulo contengono l’energia prodotta dai moduli solari. Si tratta di batterie specifiche per impianti fotovoltaici e a seconda degli utilizzi andranno scelte di varie dimensioni.
  • La centralina solare è il dispositivo che regola la fase di carico e scarico delle batterie, cioè gestisce l’alimentazione dei pannelli, interrompendo la fornitura quando supera il limite di tensione e staccando le utenze quando la tensione scende sotto un livello minimo.
  • L’inverter trasforma la tensione e la corrente continua dei moduli in alternata così che si possa utilizzare a piacimento per i vari dispositivi delle abitazioni.
Componenti Kit Impianto Fotovoltaico

Componenti Kit Impianto Fotovoltaico

I costi del fotovoltaico

Nella classifica europea l’Italia si attesta tra i primi paesi per l’utilizzo di pannelli solari. Per quanto riguarda i costi, questi variano a seconda dei tagli del sistema solare che si vuole installare. In linea generale si deve considerare che il costo dei moduli fotovoltaici incide sul prezzo finale all’incirca per il 40-60%, mentre la progettazione e l’installazione vanno da un minimo del 15% ad un massimo del 30%. Sicuramente un impianto realizzato correttamente e da personale esperto, è garanzia di buon funzionamento e della riduzione dei tempi di ritorno dell’investimento sostenuto.

 

Variabili che incidono sul prezzo finale

Nella scelta dei pannelli più adatti entrano in gioco fattori quali l’estetica, lo spazio a disposizione e la produttività energetica. Dal punto di vista estetico i moduli a tecnologia ibrida (silicio e cristallino in microgranuli) presentano una colorazione uniforme che li rende preferibili agli altri modelli. Se lo spazio a disposizione è limitato, i pannelli al silicio monocristallino, di efficienza maggiore, sono da preferire agli ibridi che presentano un’efficienza pari alla metà dei primi.
La scelta della tecnologia è vincolata anche alla temperatura massima del luogo in cui verranno installati: i pannelli ibridi per esempio, produrranno più energia se la temperatura esterna è elevata. In tutti i casi di clima per lo più caldo, questo tipo di impianti permette di ottenere maggiori prestazioni energetiche. Solitamente i costi della manutenzione degli impianti fotovoltaici sono irrisori, poiché l’usura dei componenti è quasi nulla nel tempo. Si potrebbe rendere necessaria una pulizia periodica dei moduli fotovoltaici, soprattutto in ambienti particolarmente polverosi ed esposti al vento.

Incentivi per gli impianti fotovoltaici.

In Italia il GSE è l’ente che si occupa di erogare incentivi per lo sviluppo delle fonti rinnovabili. Oltre agli incentivi ed a bandi pubblici, chi decide di installare un impianto fotovoltaico deve considerare comunque il risparmio finale nella bolletta elettrica, oltre al contributo in termini di impatto ambientale grazie alla mancata emissione di Co2 nell’atmosfera. L’installazione dei pannelli solari è da considerarsi come un vero e proprio investimento finanziario. Basti pensare che per un impianto domestico di 3kwp si avrà un ritorno dell’investimento in un periodo che varia dai 6 ai 10 anni, a seconda della maggiore o minore esposizione al sole. Il fatto poi che questi rendimenti siano garantiti per 20 anni li rende uno dei migliori investimenti disponibili sul mercato.

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)