Bonus e Detrazioni Fiscali Condizionatori: Tutti gli incentivi in Corso

Bonus e Detrazioni Fiscali Condizionatori: Tutti gli incentivi in Corso

Scopriamo nel dettaglio tutte le detrazioni fiscali per l’acquisto e l’installazione di climatizzatori ad uso domestico

Estati sempre più torride rendono sempre più invivibili gli ambienti domestici nei mesi estivi. Per questo motivo l’utilizzo del condizionatore in casa è diventato imprescindibile per potersi godere la propria abitazione anche quando fa caldo.

Con lo smart working, inoltre, sempre più persone trascorrono più tempo presso la propria abitazione, anche nei mesi più torridi, per cui la climatizzazione estiva diventa sempre più un elemento necessario per il comfort domestico, quasi al pari del riscaldamento invernale.

 

Il costo di acquisto? Non è più un Problema

Fatta questa breve premessa, diventa chiaro che, per avere un buon comfort in casa ci vuole un climatizzatore di buona qualità, che duri a lungo nel tempo e che, possibilmente, non costi troppo.

Sul fronte del prezzo di acquisto e installazione si può tirare un sospiro di sollievo, in quanto ci sono vari Bonus e Incentivi Statali, che consentono di abbattere notevolmente la spesa. In questo modo diventa possibile acquistare un impianto di marca, magari di fascia alta, e pagarlo quanto un prodotto di fascia bassa.

Se non conosci bene il mercato e non conosci i prodotti che offrono il miglior rapporto qualità prezzo, ti suggeriamo di consultare la nostra classifica delle migliori marche di condizionatori.

 

Ma di Quanti BTU hai realmente bisogno?

Scoprilo subito con il nostro calcolatore. Ricevi via email il dimensionamento ideale e potrai ricevere anche dei preventivi su misura per te!

 

Le Detrazioni Fiscali per i Climatizzatori

Per l’acquisto dei condizionatori ad uso domestico esistono almeno tre misure di incentivo, alternative tra loro, per cui possiamo sostenere che è praticamente sempre possibile beneficiare della detrazione fiscale quando si decide di installare il clima in casa o di cambiare il vecchio climatizzatore con uno nuovo e più performante.

Le detrazioni fiscali possibili, attualmente in corso, sono:

  • Ecobonus 65% per l’efficientamento energetico: si ottiene il credito di imposta a patto di sostituire un vecchio impianto di riscaldamento con un nuovo condizionatore a pompa di calore, che però deve diventare l’impianto di riscaldamento principale dell’abitazione
  • Bonus Ristrutturazioni 50%: si può beneficiare della misura anche se non si hanno ristrutturazioni in corso
  • Bonus Mobili 50%: in questo caso il condizionatore si configura come un elettrodomestico e il credito d’imposta viene riconosciuto solo se c’è una ristrutturazione in corso

 

Nei primi due casi è necessaria una comunicazione all’ENEA per vedersi riconoscere il credito di imposta. Nel terzo caso, invece, basta conservare le ricevute e le fatture.

Un elemento rilevante per poter beneficiare del credito d’imposta è il metodo di pagamento: i lavori devono essere pagati con bonifico “parlante”, ovvero un bonifico che contenga nella causale il riferimento alla fattura, all’installatore e i riferimenti agli articoli di legge per cui si richiede la detrazione.

Va da sé, quindi, che l’intera operazione di vendita e installazione deve essere svolta da un professionista qualificato, in possesso di certificazione F-Gas per l’installazione di impianti di climatizzazione (tale certificazione è inoltre obbligatoria per non far decadere la garanzia del condizionatore stesso).

Tutta la documentazione va conservata e comunicata in sede di dichiarazione dei redditi per detrarre le quote annuali dal 730 o dall’unico, per una durata di 10 anni, a meno che non si decida di svincolarsi da questa parte burocratica, effettuando la cessione del credito direttamente all’installatore (o ad un istituto di credito, alternativa, quest’ultima, da considerare solo se si stanno effettuando lavori di ristrutturazione e non se si sta acquistando solo il condizionatore)

 

Cessione del Credito all’Installatore con Sconto in Fattura

Installazione Climatizzatore
La via più semplice per ottenere i bonus condizionatori e beneficiare delle detrazioni fiscali è certamente quella di effettuare la cosiddetta Cessione del Credito di imposta direttamente all’installatore, che effettuerà lo sconto direttamente in fattura, occupandosi di tutta la parte burocratica necessaria ad ottenere il bonus.

In questo modo il risparmio è immediato e non devi attendere 10 anni per recuperare il credito.

 

Preventivo Climatizzatore con Sconto in Fattura

Vuoi ricevere una quotazione per un climatizzatore di qualità da parte di un installatore della tua zona? Visita la nostra pagina dedicata o compila il form in basso per ricevere maggiori informazioni. Potrai ricevere il preventivo di un condizionatore, delle migliori marche presenti sul mercato, con lo sconto diretto in fattura. Cosa aspetti? Approfitta subito degli incentivi fiscali per installare il tuo climatizzatore nuovo ed efficiente.

 

Richiedi Preventivo Condizionatore

Preventivo Reale da un Installatore nella Tua Provincia, GRATIS e Senza Impegno!

 

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)