Fotovoltaico con Accumulo a Treviso: Quanto Conviene?

Fotovoltaico con Accumulo a Treviso: Quanto Conviene?

Fotovoltaico con Accumulo a Treviso: Quanto conviene il rinnovabile in Veneto?

A Treviso, così come in tutto il resto d’Italia, l’uso di pannelli fotovoltaici associati a dei sistema di accumulo domestico è in forte crescita. L’idea che si possa utilizzare l’energia prodotta durante il giorno anche durante le ore di buio è senza dubbio allettante, soprattutto per coloro che trascorrono gran parte della giornata fuori casa, tra impegni lavorativi e faccende da sbrigare per la famiglia, pagando poi le cifre astronomiche presenti puntualmente in bolletta.
La dinamicità del processo è tanto intuitiva quanto efficace, in Veneto come in tutto lo Stivale. Al mattino l’energia che viene prodotta tramite i pannelli fotovoltaici viene impiegata per l’uso domestico, se questa non dovesse bastare si ricorre a quella fornita dalla rete. Tuttavia se durante la mattinata in casa si consuma poca energia, la quota rimanente può essere immagazzinata all’interno delle batterie, sistemi di accumulo che potranno poi rilasciare tale energia durante le ore serali, quando i componenti della famiglia faranno ritorno a casa. Come se non bastasse, nel caso in cui si dovesse arrivare al riempimento totale della batteria, la componente elettrica in eccesso può essere “venduta” e quindi ceduta alla rete elettrica.
Com’è facilmente intuibile l’installazione di un sistema di accumulo in associazione al classico pannello fotovoltaico va ad ottimizzare l’intero pacchetto di produzione energetica, permettendo al consumatore di sfruttare al massimo quell’energia che, senza le batterie ad accumulo, andava inevitabilmente perduta e quindi sprecata.
Le abitazioni ovviamente devono soddisfare delle condizioni strutturali imprescindibili, prima tra tutte la presenza di una porzione di tetto o di terreno sufficientemente esposta alla luce solare, in modo che l’irraggiamento possa colpire i pannelli per un numero adeguato di ore durante la giornata.

Impianto Fotovoltaico Off Grid

Funzionamento di un Impianto Fotovoltaico Off Grid

 

Costi e percentuale di risparmio.

Seppure risulti quasi impossibile sottrarsi dal pagare i fornitori di energia elettrica in toto, è comunque possibile ammortizzare i costi relativi ai consumi facendo ricorso ad un sistema di accumulo proporzionato alle proprie esigenze. Calcolando preventivamente i consumi medi riconducibili alle abitudini energetiche della propria abitazione è infatti abbastanza agevole scegliere la capacità delle batterie e di conseguenza andare ad utilizzare quasi esclusivamente l’energia auto-prodotta per la propria casa. Tuttavia l’allaccio alla rete distributrice può tornare sempre utile, vuoi per un guasto o per qualsivoglia problema; infatti i complessi residenziali o le singole case alimentate tramite il sistema stand-alone, perché situati in zone isolate, devono per forza di cose fare affidamento solamente sui propri impianti, con frequenti disagi ed interruzioni di corrente.
Gli incentivi statali, che spingono in maniera importante i consumatori verso soluzioni di riqualificazione energetica in ambito domestico e aziendale, rappresentano uno dei vantaggi maggiori in tal senso. Scegliere di installare un impianto di questo tipo, come il fotovoltaico con accumulo, è favorito ad esempio dalle condizioni del Conto Energia che prevedono tariffe agevolate e l’elargizione di contributi per tutti coloro che decidano di produrre energia elettrica da fonti rinnovabili.

 

L’idea si basa su una campagna avviata in Germania qualche tempo fa, che prevedeva nello specifico finanziamenti pubblici atti alla diffusione di impianti di nuova generazione, tesi allo sfruttamento di energia pulita.
Il finanziamento è rivolto a coloro che, in possesso di un impianto di questo tipo, siano altresì connessi alla rete elettrica e possano perciò cedere l’energia prodotta in eccesso alla stessa rete. Parliamo quindi di una serie di vantaggi rivolti al consumatore che vanno dalla ricezione del finanziamento iniziale alla possibile vendita della corrente prodotta in eccesso, passando ovviamente per l’utilizzo della stessa in ambito domestico.
Alla base del funzionamento di tale impiantistica troviamo dei contatori in grado di calcolare quanta energia viene prodotta, quanta viene immessa in rete e quanta viene prelevata dalla rete, in modo che si possa calcolare annualmente l’importo della bolletta, facendo riferimento alla differenza di kW in ingresso ed in uscita.
Tariffe e scadenze sono stabilite dall’AEEG (Autorità per Energia Elettrica e Gas).

Perché installare un impianto ad accumulo a Treviso?

Il discorso è molto semplice, un impianto fotovoltaico dotato di sistema di accumulo permette alle famiglie di Treviso e del Veneto, che trascorrono poco tempo in casa durante la giornata ed utilizzano elettrodomestici particolarmente energivori soprattutto la notte, di risparmiare enormi cifre in bolletta, pur pagando i canoni fissi relativi alla fornitura. Facendo uso delle suddette batterie, che possono essere di vari tipi ma che sono comunque accomunate da una lunga durata garantita, l’investimento iniziale si ripagherà facilmente negli anni successivi, grazie anche all’enorme supporto rappresentato dai finanziamenti statali.
C’è poi da puntualizzare che interventi di questo tipo, impegnativi dal punto di vista finanziario e destinati a durare nel tempo, richiedono necessariamente la presenza di personale qualificato che sappia altresì consigliare il consumatore ed indirizzarlo verso la scelta più giusta.
L’installatore è infatti un conoscitore delle tipologie di impianto, dei sistemi di accumulo, degli inverter e dei migliori brand presenti sul mercato.
Altro punto di fondamentale importanza riguarda l’impiego di materiali di qualità, la cui presenza è indispensabile per garantire una buona durata ed un corretto funzionamento dell’impianto fotovoltaico. E’ perciò consigliato puntare alla migliore componentistica, seppur costosa, piuttosto che ripiegare su alternative economiche ma meno affidabili.
Infine già da qualche tempo sono numerose le aziende a Treviso e nel Veneto, che hanno scelto di puntare sulle fonti rinnovabili, ed in particolare sul fotovoltaico con accumulo, per abbattere i costi della componente energetica. D’altronde tra le tariffe più vantaggiose sul mercato troviamo proprio quelle dirette alle PMI, una bella realtà sia in termini di economia che di rispetto ambientale in Italia.

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)