Abbassa la Bolletta: Conviene davvero il gruppo d’Acquisto?

Abbassa la Bolletta: Conviene davvero il gruppo d’Acquisto?

L’iniziativa Abbassa la bolletta

Riparte “Abbassa la bolletta” di Altroconsumo sulle forniture di luce e gas. Il gruppo d’acquisto che dal 2003 ha fatto risparmiare oltre 470.000 persone, e circa 145.000 contratti di luce e gas sottoscritti, è arrivato alla 6^ edizione. La partecipazione è gratuita. L’obiettivo che si prefigge l’iniziativa è quello di spuntare il miglior prezzo, in esclusiva, grazie alla forza del gruppo, dopo aver organizzato l’asta tra i vari fornitori di energia e gas. Una volta conclusa l’asta tra i fornitori, viene comunicata a tutti i consumatori registrati la miglior offerta per la fornitura di energia elettrica e gas. Solo da quel momento i consumatori sono liberi di accettare o meno la sottoscrizione delle tariffe. Il gruppo d’acquisto è riservato esclusivamente alle utenze ad uso domestico. Le aziende e i possessori di partita iva non possono aderire al gruppo d’acquisto promosso da Altroconsumo.

Gli utenti che hanno aderito all’iniziativa in media hanno risparmiato 250 euro all’anno sulle utenze di luce e gas. Il risparmio ottenibile è calcolato sulla base dei dati di consumo forniti dai consumatori in fase di registrazione al gruppo d’acquisto. La prossima asta avverrà il prossimo 20 aprile 2020.  Tariffa e risparmio personalizzato sono comunicati ai consumatori a partire da maggio 2020 e la tariffa è valida fino al 31 luglio 2020, oltre tale data non è più possibile richiedere l’attivazione.

Miglior prezzo non significa risparmio.

I costi delle bollette delle utenze di luce e gas ha sempre più peso nel bilancio familiare.

Il mercato libero dell’energia aiuta i Clienti con la concorrenza tra fornitori, ma il miglior prezzo per kWh non significa necessariamente risparmio assicurato. Il risparmio vero si ottiene scegliendo la tariffa che risponde meglio alle proprie esigenze che sono differenti da cliente a cliente.

Come si sceglie la migliore tariffa? Prima di tutto analizzando i propri consumi e le fasce d’orario in cui vengono utilizzati le forniture di luce e gas. Successivamente bisogna mettere a confronto i prezzi dei vari fornitori; e solo allora scegliere. Attraverso queste semplici mosse si avrà una scelta consapevole , che risponde alle proprie necessità. Come detto il miglior prezzo per kWh può indurre a pensare ad un risparmio assicurato. Non è così.

Vediamo attraverso un esempio concreto. Se due famiglie hanno lo stesso prezzo per kWh,  ma stili di vita differenti si avranno costi differenti. Per esempio: la a famiglia A ha una tariffa bioraria con un prezzo più alto al mattino e più basso la sera e nel week end, mentre la Famiglia B ha consumi maggiori nella sera e nei week, quindi a parità di tariffa la famiglia B risparmierà molto di più rispetto alla famiglia A infatti la A pagherà l’energia al mattino ad un prezzo elevato mentre la B pagherà l’energia alla sera ad un prezzo più basso. Se invece si hanno consumi costanti durante la giornata è meglio una tariffa monoraria formata da un unico prezzo da applicare a tutti i consumi effettuati. Per cui anche la scelta tra tariffa monoraria e bioraria può aiutare a risparmiare solo se la scelta è basata sul reale consumo effettuato durante la giornata.

Contrattazione di massa o consulenza dedicata?

E’ inutile negare che la forza del gruppo nella contrattazione di massa è utile per strappare il miglior prezzo al ribasso tra i vari fornitori di energia e gas. In molti Paesi europei   (tra cui Spagna, Portogallo, Francia e Belgio) si sono registrati associazioni di consumatori che si sono adoperati per spuntare il miglior prezzo per il consumatore. Questa modalità però non tiene conto dei bisogni e delle necessità del singolo o nucleo familiare. La consulenza dedicata ti permette di avere un esperto a completa disposizione per ogni esigenza, che ti guida nella scelta della tariffa più adatta al tuo stile di vita.  Attraverso la consulenza dedicata si potrà scegliere consapevolmente la propria tariffa perchè e utenze di luce e gas attraverso una scelta guidata possono davvero non pesare più sul bilancio familiare.

Come scegliere la tariffa giusta?

Sulle bollette di luce e gas il consiglio è quello di richiedere una consulenza personalizzata. Su richiesta sarai affiancato da un consulente che ti guiderà passo passo nella soluzione migliore per il tuo risparmio,mediante una consulenza gratuita potrai scoprire tutte le soluzioni che possono portare a risparmiare o, addirittura, azzerare le bollette della luce e del gas.

Se poi non sai bene come muoverti tra le varie tariffe, ricorda che con una breve chiamata di pochi minuti i nostri consulenti potranno aiutarti a leggere la tua bolletta per capire i tuoi consumi e potranno segnalarti le migliori tariffe luce e gas per le tue esigenze.

 

Confronta le Migliori Tariffe Gas Metano
Compara le Migliori Tariffe Luce ed Energia Elettrica