Solare Termico a Lucca: un vero risparmio sulle bollette

Solare Termico a Lucca: un vero risparmio sulle bollette

Impianto Solare Termico a Lucca

Un impianto solare termico permette il passaggio dell’energia dalla luce solare all’acqua mediante un pannello sistemato sul tetto della casa, un serbatoio di accumulo dell’acqua e un circuito idraulico chiuso. Grazie a questo tipo d’impianto è possibile risparmiare notevolmente sui costi dell’energia elettrica perché il riscaldamento della vostra abitazione in Toscana in tal modo si sfrutterà l’energia solare e solo in minima parte la rete pubblica. Ecco spiegati i motivi per cui decidere d’installare il solare termico a Lucca.

Solare Termico a Lucca: meno emissioni nocive

Se intendete migliorare le prestazioni energetiche della vostra abitazione in Toscana, il solare termico potrebbe essere la risposta giusta alle vostre esigenze. Infatti, questo tipo d’impianto può essere installato in sostituzione di una caldaia tradizionale, che impiega per il suo funzionamento combustibili fossili come i derivati del petrolio, oppure in abbinamento a una caldaia di ultima generazione, magari con una Caldaia a condensazione o una Caldaia a Pellet. In questo modo potrete aumentare non solo la classe energetica della vostra abitazione ma anche il risparmio economico sulle spese energetiche mensili.

Solare Termico a Lucca: quale tipologia scegliere?

Tutti sappiamo perfettamente che, attraverso i suoi raggi, il sole riscalda la superficie terrestre. Questo è lo stesso semplicissimo principio su cui si basa il solare termico: tramite il principio dell’irraggiamento si può raccogliere l’energia solare e immagazzinarla.
Ciò che in molti non sanno, invece, è che esistono varie tipologie di pannello solare termico, le quali si adattano alle diverse zone climatiche terrestri e presentano una resa differente. Ad esempio, oltre ai comuni pannelli vetrati, che rappresentano anche i primi a essere comparsi sul mercato, vi sono anche pannelli a tubi sottovuoto, perfetti per le regioni climatiche più fredde e con un rendimento maggiore rispetto ai precedenti. Esistono poi due modelli differenti d’impianto solare termico: quello a Circolazione Naturale e quello a Circolazione Forzata. Il primo è meno ingombrante e più economico del secondo, mentre quest’ultimo ha un rendimento superiore e un costo d’installazione più elevato rispetto a quello a Circolazione Naturale.

Solare termico a Lucca: Circolazione Naturale vs Circolazione Forzata

Solare Termico a Circolazione Naturale

Il funzionamento dell’impianto a Circolazione Naturale si basa sul principio per cui l’acqua calda tende a salire e occupa il posto di quella fredda che invece ridiscende. In base a ciò, sopra il pannello solare è disposto un boiler che accumula il calore prodotto dall’irraggiamento solare, questo è poi raccolto in maniera naturale dal fluido che circola nel circuito. Quanto descritto è valido per tutti gli impianti che adottano la tecnologia “a circuito aperto“, in altre parole in tutti quei casi in cui l’acqua calda utilizzata è la stessa riscaldata dall’impianto. Quando invece si ha la necessità di riscaldare una maggiore quantità di acqua, bisogna ricorrere all’installazione di un sistema “a circuito chiuso“, che attraverso uno scambiatore di calore, trasporta il calore raccolto al boiler dell’acqua sanitaria e quindi senza andare a riscaldarla.
Ovviamente, la resa dell’impianto a Circolazione Naturale è minore durante i mesi più freddi, perché la temperatura presente all’esterno è molto bassa e tende a far raffreddare il serbatoio in tempi brevi.

Solare Termico a Circolazione Forzata

Quando è necessario un maggiore quantitativo d’acqua calda o non si può sistemare il serbatoio sopra i pannelli, in genere si utilizza la tecnologia a Circolazione Forzata, ideale anche per le zone più interne della Toscana o per le regioni dell’Italia settentrionale, dove notoriamente il clima è molto freddo. Questa tipologia di solare termico sfrutta principalmente la tecnologia a “circuito chiuso” in cui è impiegata generalmente una miscela di acqua e antigelo, che scorre nei tubi per mezzo di una pompa elettrica. Questo liquido si riscalda mediante i pannelli e, grazie a una particolare serpentina, riversa poi il calore nel boiler.
La differenza sostanziale fra i due tipi di solare termico sta quindi nell’aggiunta della pompa elettrica che consente di sistemare il serbatoio ovunque, non solo sul tetto dell’abitazione.

 

Solare Termico a Lucca: tutti i vantaggi

Grazie al solare termico chi vive in Toscana può ottenere numerosi benefici e di seguito vi elencheremo brevemente tutti i vantaggi che potreste ottenere decidendo di sfruttare questo tipo d’installazione:

  1. consente di detrarre una parte delle spese di acquisto, grazie all’Eco Bonus 2017;
  2. assicura un risparmio sui costi di riscaldamento di almeno il 50%;
  3. aumenta il valore dell’abitazione insieme alla classe energetica dell’immobile;
  4. si può integrare al proprio impianto e/o associarlo a energie rinnovabili;
  5. si riducono le emissioni nocive di CO2 nell’atmosfera;
  6. le varie tipologie di solare termico si adattano perfettamente a qualsiasi abitazione.

Oltre a questi importanti vantaggi, esiste anche la possibilità di produrre energia elettrica attraverso il calore non sfruttato, installando ad esempio un impianto solare termodinamico che ottiene energia non solo dall’irraggiamento ma anche dall’atmosfera, riuscendo così a fornire energia in modo continuato.

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)