Come Pagare Online la Bolletta del Servizio Elettrico Nazionale

Come Pagare Online la Bolletta del Servizio Elettrico Nazionale

I tempi cambiano, e per pagare le bollette delle utenze domestiche, oggi, non è più necessario fare la fila alla posta e perdere del tempo prezioso nella nostra giornata. Con una semplice connessione internet, infatti, è possibile pagare la bolletta della luce comodamente online, direttamente dal sito del Servizio Elettrico Nazionale oppure da quello dei concessionari abilitati.

Scopriamo insieme, passo dopo passo, come fare per pagare la bolletta online. Si tratta di un’operazione facilissima, che vi farà risparmiare tempo e fatica!

Da Enel Servizio Elettrico a Servizio Elettrico Nazionale

Nonostante i vari operatori del mercato libero dell’energia elettrica propongano, quasi sempre, delle tariffe più convenienti, molti italiani si sono rivelati “tradizionalisti” e sono rimasti fedeli alla fornitura Enel.

Quest’ultima azienda, negli anni recenti, ha creato un’apposita società, inizialmente chiamata Enel Servizio Elettrico, dedicata ai servizi di vendita dell’energia, mentre la distribuzione della stessa viene svolta da una diversa società, cioè Enel Distribuzione.

A partire dal 2017, Enel Servizio Elettrico ha cambiato nome, diventando la società Servizio Elettrico Nazionale, che, per l’appunto, si occupa della vendita di energia a quei clienti rimasti in regime di maggior tutela.

Che cos’è il regime di maggior tutela

Da quando esiste il mercato libero nel settore dell’energia, cioè dal 2007, gli italiani sono liberi di scegliere un fornitore diverso da Enel. Questo ha fatto sì che molti utenti abbiano potuto usufruire di tariffe più vantaggiose per la fornitura dell’elettricità.

Ad ogni modo, in tanti sono rimasti legati all’Enel, vuoi per pigrizia, vuoi per mancanza di informazione o semplicemente perché desiderano fare affidamento su condizioni contrattuali assolutamente trasparenti.

In effetti, i clienti che non hanno scelto il mercato libero sono sottoposti al cosiddetto regime di Maggior Tutela, che assicura particolari garanzie in merito alla trasparenza delle condizioni contrattuali applicate ai propri clienti e al sistema di sorveglianza esercitato dall’Autorità di settore.

Come pagare la bolletta online: il pagamento con carta di credito

Come anticipato in apertura, i clienti in regime di Maggior Tutela, cioè quelli che hanno come fornitore il Servizio Elettrico Nazionale, hanno la possibilità di pagare le proprie bollette online, comodamente dal computer di casa.

Tale operazione può essere compiuta in tre differenti modalità, tutte semplicissime.

Innanzitutto, è possibile pagare la bolletta online con carta di credito, direttamente sul sito del Servizio Elettrico Nazionale. A tal fine, è necessario registrarsi, attraverso l’apposita funzione Registrati, posta in alto nella homepage del sito. Per portare a termine la registrazione, l’utente dovrà solo inserire i propri dati personali, il proprio indirizzo e-mail e scegliere una password.

Una volta completata la registrazione, l’utente potrà accedere all’area personale ogni volta che vorrà, semplicemente inserendo il proprio indirizzo mail e la password.

Dall’area personale è possibile compiere diverse operazioni, tra le quali il pagamento della bolletta della luce. A tal fine, è sufficiente seguire la semplice procedura guidata e inserire il numero della propria carta di credito. I circuiti aderenti all’operazione sono Visa, Mastercard, American Express e Diners. E’ possibile pagare la bolletta anche con la carta Postepay.

Il servizio è gratuito e può essere utilizzato in assoluta sicurezza, vista la totale affidabilità del marchio Servizio Elettrico Nazionale.

 

Pagare online la bolletta della luce con un bonifico bancario

Il secondo metodo per pagare da casa la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale è rappresentato dal bonifico bancario.

Per eseguire correttamente l’operazione, deve essere indicata l’intestazione del pagamento al Servizio Elettrico Nazionale Spa. Nella causale, inoltre, andrà inserito il numero della fattura oppure il numero cliente con la data di emissione della bolletta.

Infine, va ovviamente indicato il nome dell’istituto bancario presso cui si possiede un conto corrente ed il proprio codice IBAN. Per i pagamenti effettuati dall’estero, occorre indicare anche il codice BIC/SWIFT dell’istituto di credito.

Il pagamento con SisalPay

Infine, è possibile pagare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale sul sito di SisalPay, cliccando su Paga Online. In questo caso, è previsto un importo limite per i singoli pagamenti, fissato a 1499,99 euro.

Il pagamento può essere effettuato con carte Visa, Visa Electron, Mastercard e Maestro.

SisalPay garantisce la sicurezza della transazione attraverso lo speciale metodo di certificazione 3D Secure.

Il servizio Bollett@ Online di Servizio Elettrico Nazionale

Va ricordato che gli utenti in regime di maggior tutela possono attivare il comodo servizio denominato Bollett@ Online, disponibile sul sito di Servizio Elettrico Nazionale.

I vantaggi offerti sono rappresentati, innanzitutto, dalla possibilità di ricevere la bolletta della luce via e-mail, anziché in formato cartaceo, con la possibilità di visualizzarla già il giorno successivo alla sua emissione, senza attendere i lunghi tempi del servizio postale.

Con Bollett@ Online, inoltre, è possibile consultare in qualsiasi momento l’archivio delle bollette pregresse.

L’adesione a Bollett@ Online è riservata ai clienti di Servizio Elettrico Nazionale che abbiano scelto di domiciliare la bolletta sul proprio conto o sulla carta di credito, per effettuare il pagamento con addebito diretto.

Bollet@ Online dà diritto ad un particolare sconto, che viene riconosciuto direttamente in ogni bolletta ricevuta.

I vantaggi del mercato libero e il nuovo regime di Tutela Simile

Come si vede, pagare la bolletta online con Servizio Elettrico Nazionale è facilissimo. In ogni caso, ricordiamo che ogni utente è libero di scegliere a proprio piacimento, e in qualsiasi momento, un diverso fornitore di energia elettrica.

I vantaggi del mercato libero sono evidenti, poiché molto spesso le tariffe praticate dagli operatori sono più convenienti rispetto a quelle di Servizio Elettrico Nazionale, poiché queste ultime sono regolate rigidamente dall’Autorità di settore.

Inoltre, il regime di maggior tutela è destinato a scomparire molto presto, dal momento che se ne attende per la metà del 2018 il provvedimento legislativo di soppressione.

Non a caso, per favorire il passaggio dell’utenza verso gli operatori del mercato libero, il legislatore ha recentemente introdotto il regime di Tutela Simile. Si tratta di un innovativo sistema di tariffe e condizioni contrattuali, a metà strada tra la maggior tutela e il mercato libero.

In particolare, i fornitori del regime di Tutela Simile sono gli stessi del mercato libero, che agiscono però sotto la sorveglianza e alle condizioni stabilite dall’Autorità. In compenso, gli operatori possono applicare un piccolo sconto (diverso da fornitore a fornitore, in base alle singole scelte di mercato), per rendere le tariffe più allettanti rispetto a quelle di maggior tutela.

In sostanza, la Tutela Simile assicura all’utente un vantaggio economico, analogamente a quanto avviene nel mercato libero, ma nel contempo fornisce le stesse garanzie di affidabilità e trasparenza, tipiche del regime di Maggior Tutela.

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)