Mutui e Prestiti per il Fotovoltaico: Come Scegliere il Migliore

Scopri come Finanziare l’Installazione dei Pannelli Solari

Mutui e Prestiti per il Fotovoltaico

Anche se inesorabilmente si avvicina la data della scadenza inerente agli incentivi statali, il fotovoltaico non sembra mostrare cedimenti. Sono sempre di più infatti le famiglie italiane che pensano all’installazione di un impianto fotovoltaico presso la propria abitazione e passeggiando per le città è impossibile non notare che i pannelli solari spuntano come funghi sui tetti delle case.

C’è da fare perciò il punto sul perché tale fenomeno, riguardante il comparto energia, vada comunque avanti anche in assenza di sostegno statale. La risposta è semplice ed intuitiva e riguarda l’intervento degli istituti di credito che, in maniera oculata, hanno saputo mettere in piedi un’ottima offerta in termini di prestiti e mutui per il fotovoltaico.

Il fenomeno “fotovoltaico” abbraccia una vastissima fetta di consumatori, il crescente interesse del cittadino verso soluzioni Eco-friendly e la sempre più presente coscienza ambientale, hanno sicuramente dato una spinta al settore, sul quale ovviamente si sono subito buttati a capofitto coloro che hanno visto nel progetto una possibile fonte di guadagno o di risparmio, come banche e istituti di gestione energetica.

 

Chi ti concede un prestito o un mutuo per il fotovoltaico?

Ultimamente, tra le tante possibilità che il consumatore si trova dinanzi, sono sicuramente le banche a ritagliarsi una porzione importante di mercato. Gli istituti di credito rivolgono al cittadino e alle aziende dei piani personalizzati di finanziamento, sistemi studiati sulle reali possibilità del singolo e sulle sue personali esigenze, in modo da assicurare ad ognuno una soluzione efficace che consenta loro di acquistare in completa sicurezza pannelli solari ed impianto fotovoltaico per la propria casa.

L’operazione di richiesta prestito non è comunque da considerarsi una cosa semplice ed è opportuno documentarsi in modo adeguato, al fine di non incorrere in brutte ed impreviste sorprese. E’ necessario perciò assicurarsi su quali siano le condizioni di richiesta mutuo o prestito, procurarsi tutta la documentazione necessaria e soprattutto valutare i tempi e le modalità di restituzione della cifra pattuita.

 

Dove e come documentarsi sul Prestito da Richiedere

Cercare le informazioni che riguardano ogni singolo istituto di credito e le offerte inerenti ai prestiti per il fotovoltaico è senz’altro un lavoraccio. Tuttavia nell’era dei computer questa operazione può essere semplificata dall’utilizzo dei moderni motori di ricerca. In pochi click è infatti possibile ricercare, e soprattutto comparare, le proposte presenti attualmente sul mercato, in modo da avere un’idea generale meno confusa nel momento in cui ci si rivolge ad una banca.

Tra i vari siti che fungono da motori di ricerca è consigliato dare un’occhiata a PrestitiOnline.it, un buon compromesso virtuale per visualizzare più banche e confrontarne le offerte di prestiti e mutui in tema di investimenti nel fotovoltaico.

La ricerca su internet offre inoltre finestre di agevolazioni a coloro che operano tramite la rete, con la possibilità di richiedere informazioni, in merito al proprio eventuale finanziamento, direttamente online. Questo presuppone risposte veloci da parte dei singoli istituti di credito, la possibilità di confrontare più offerte direttamente seduti sul proprio divano ed eventualmente scegliere il preferito in pochi minuti, evitando fastidiose code allo sportello, traffico ed interminabili chiacchierate con il consulente di turno.

 

Alcuni esempi di banche e relative offerte per l’acquisto di pannelli solari

Attualmente il ventaglio di offerte per incentivare i cittadini all’acquisto di un impianto fotovoltaico è veramente ampio.

Una tra le migliori proposte viene dalla Banca Popolare di Milano che mette sul piatto un piano chiamato “Credito Fotovoltaico Privati”; tale piano prevede un finanziamento che può arrivare fino a 150.000 euro per tutti coloro che mirano ad acquistare un nuovo impianto o che vogliano effettuare dei lavori di manutenzione su quello già presente. Il rimborso della suddetta cifra è spalmabile in un periodo dai 2 ai 15 anni; ciò che cambia è il tasso di interesse, fisso o variabile, e la frequenza dei pagamenti, ogni mese, ogni tre mesi o ogni sei mesi.

Altri istituti di credito che rivolgono parte del proprio lavoro al fotovoltaico sono Unicredit e MPS, così come Banca Etica, con il suo piano “Mutuo Micro Energia”. Quest’ultimo prevede prestiti fino a 75.000 euro per la realizzazione di impianti fino a 20 kWp, con tassi fissi o variabili e un periodo di restituzione della cifra ottenuta che può arrivare sino ai 15 anni.

La Monte dei Paschi di Siena (MPS) propone invece “Mutuo Natura”, che si rivolge più in generale a lavori di riqualificazione energetica, che prevede prestiti fino a 150.000 euro e periodi di restituzione fino a 25 anni.

Il prestito pensato da Unicredit arriva invece fino ai 70.000 euro per installazioni di pannelli solari su immobili di proprietà, con rimborso della cifra in 5-10 anni.

Tra gli istituti di credito che offrono soluzioni di finanziamento nell’ambito del fotovoltaico troviamo anche IBL, con la sua “Rata Bassotta”, Credem con il suo “Prestito Personale” e il “Prestito EcoSanpaolo” di Intesa San Paolo.

 

Aspetti di rilievo nel contesto di un finanziamento per impianti fotovoltaici

All’interno di un nucleo familiare, come tutti sappiamo, le spese sono tante, senza considerare purtroppo quelle impreviste! Di conseguenza investire nell’istallazione di un impianto fotovoltaico deve essere una scelta oculata e ponderata, è opportuno valutare ogni aspetto a partire dalle spese fisse che inevitabilmente, per tutta la durata del mutuo, dovranno rientrare nel budget familiare.

I punti cardine in un contesto di richiesta prestito sono, ovviamente:

  • l’importo della cifra ottenuta
  • il tasso di interesse
  • la durata del finanziamento

Tutto deve essere valutato in base alle proprie disponibilità finanziarie e alla possibilità di dare le giuste garanzie alla banca, la quale, da parte sua, deve assistere il cliente nella scelta, indirizzandolo verso il piano di finanziamento più adatto alle sue esigenze.

Guardare al fotovoltaico non rappresenta più per le famiglie una scommessa ma, in un certo qual modo, si traduce in un vero e proprio investimento per il futuro, sia in termini di risparmio energetico che di salvaguardia ambientale.

 

 

Configuratore Impianto Fotovoltaico  Configuratore Fv con Accumulo

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?
Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)