ASOS

Che cosa sono gli oneri ASOS?  Energia rinnovabile e risparmio a portata di bolletta!

Come la componente ARIM, la componente ASOS (i.e. Oneri generali relativi al sostegno delle energie rinnovabili ed alla cogenerazione), è anch’essa una componente tariffaria presente nelle bollette dell’energia elettrica che compone la voce “Spese Oneri Sistema”e che è associata alla promozione delle energie rinnovabili

Percentuale ASOS negli oneri di sistema

Percentuale ASOS negli oneri di sistema

 

 

Questa è la parte delle spese degli oneri di sistema che ha un’incidenza maggiore, comprendendo quasi il 90% dell’intero importo degli Oneri di Sistema

 

 

 

Si tratta di somme che vengono versate da tutti gli utenti del mercato dell’energia e che servono per finanziare tutte le iniziative relative all’efficienza, al risparmio energetico, alla produzione di energia da fonti rinnovabili. In particolare, questa parte copre gli incentivi per le energie rinnovabili e la cogenerazione CIP 6/92. 

Ad esempio, parte dei proventi derivanti da ASOS vengono utilizzati per la ricerca e sviluppo di nuove tecnologie per la produzione di energia rinnovabile oppure per la promozione dell’efficienza energetica negli edifici e nei processi industriali. Quindi, anche gli oneri generali per il sostegno delle fonti rinnovabili e la cogenerazione dal 1° gennaio 2018 saranno inclusi nella spesa per oneri di sistema. Facciamo degli esempi: 

  • Promuovere le energie rinnovabili con la produzione di energia da fonti come il solare, l’eolico e il fotovoltaico
  • Favorire l’efficienza energetica, finanziando interventi per ridurre i consumi energetici in edifici e processi industriali
  • Investire nella ricerca e sviluppo di soluzioni innovative per la produzione e l’utilizzo dell’energia

Se nella bolletta è presente anche il quadro di dettaglio, è possibile visualizzare maggiori dettagli relativi a questa componente:

Voce ASOS nel quadro di dettaglio

Da cos’è composta la componente ASOS?

La componente ASOS è calcolata dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) e viene applicata a tutti i consumi di energia elettrica.  Il 90% delle risorse raccolte da ASOS viene gestito dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE), che si occupa di distribuire i fondi ai differenti progetti e iniziative.

Questa voce è composta a sua volta da tre sub-categorie


A3*SOS AESOS A91/14SOS
Finanzia energie rinnovabili e cogenerazione, escludendo rifiuti non biodegradabili e applicando una tariffa ridotta alle imprese energivore  Copre i costi derivanti dall’applicazione ridotta di A3*SOS ai clienti domestici e alle piccole imprese, escludendo le grandi aziende energivore. Corrisponde alla vecchia componente tariffaria AE Un bonus che riduce la componente ASOS per i clienti domestici e le piccole imprese con potenza disponibile superiore a 16,5 kW. Un vantaggio per chi consuma in modo efficiente e utilizza fonti rinnovabili come il fotovoltaico

Per le utenze domestiche l’ASOS varia al variare dei consumi?

La risposta è si, infatti la voce ASOS prevede degli aggiustamenti che tenengono conto dei consumi annui sui clienti domestici, anche se attualmente è identica per tutti i livelli di consumo. 


tutti i livelli di consum
Tipologia d’utenza consumo ASOS
Residenziale (da 0 a 1800 kWh) 0,029809 €/kWh
Residenziale (> 1800 kWh) 0,029809 €/kWh
Non Residenziale (da 0 a 1800 kWh) 0,029809 €/kWh
Non Residenziale (> 1800 kWh) 0,029809 €/kWh

La componente ASOS è correlata all’energia consumata (euro/kWh), alla potenza impegnata (euro/kW/anno) e prevede anche quota fissa in euro/anno. 

Per le utenze domestiche, l’ASOS è strutturata in modo da favorire un consumo efficiente dell’energia elettrica e premiare le famiglie con consumi più bassi  e che consumano nella loro residenza anagrafica. Questo meccanismo avviene attravero: 

  • Esenzione dalla quota potenza
  • Prezzo agevolato per bassi consumi (fino a 1.800 kWh/anno)

Per il II Trimestre 2024 ARERA ha fissato il valore di ASOS pari a 0.029809 €/kWh identico per tutte le tipologie di clienti e consumi. 

L’ASOS si distingue per la sua attenzione ad un’altra categoria di consumatori: le imprese con consumi particolarmente elevati di energia elettrica

In questo caso, la struttura dell’ASOS è differente con: 

  • Applicazione della quota potenza
  • Tariffa ASOS basata sull’energia consumata

Come puoi ridurre l’impatto dell’ASOS sulla tua bolletta luce: scopri i nostri consigli 

  • In primo luogo, è necessario valutare se la tua energia e potenza impegnata sono effettivamente necessarie, quindi nel caso ridurre la potenza e quindi ridurre i consumi inutili.
  • Scegli la tariffa giusta, quindi avere una panoramica più ampia delle variazioni di tariffe luce disponibili sul mercato. Abbassalebollette.it è un portale dedicato che ti permette di confrontare le tariffe luce dei diversi fornitori, quindi ti aiuta a trovare la tariffa più adatta alle tue esigenze, per un’esperienza personalizzata e finalizzata al risparmio. Scegli la tariffa più vantaggiosa per le tue esigenze e ottimizza i tuoi costi.
  • Ricevi un assistenza personalizzata: i nostri esperti ti aiuteranno a trovare le soluzioni più adatte per ridurre il tuo consumo della luce e risparmiare sulla bolletta.
  • Valuta l’idea di installare un impianto fotovoltaico direttamente a casa tua, la produzione di energia elettrica attraverso l’energia solare riduce la tua dipendenza dalla rete e, di conseguenza, l’impatto dell’ASOS. 
  • Configura l’impianto per avere un preventivo dei costi e dei risparmi sul nostro sito.