Come funziona un
Impianto Fotovoltaico con Accumulo

Funzionamento di un Impianto Fotovoltaico con Accumulo, Di Giorno e di Notte

In maniera molto semplice, un Impianto Fotovoltaico produce energia elettrica che, se non viene consumata interamente all’interno dell’abitazione, andrebbe riversata sulla rete elettrica e rivenduta durante le ore di irraggiamento. Purtroppo accade che il maggior consumo di energia elettrica avviene proprio nelle ore notturne, in cui viene a mancare l’irraggiamento solare. Per questo motivo, la soluzione più logica per cercare di sfruttare la corrente prodotta durante il giorno dal proprio impianto fotovoltaico è quella di associare all’impianto una batteria in grado di immagazzinare la corrente necessaria per soddisfare il fabbisogno energetico notturno.
Essenzialmente abbiamo due tipologie di accumulo per fotovoltaico:

  • inverter con accumulo: l’accumulatore, solitamente al litio, viene assemblato nello stesso corpo dell’inverter, occupando pochissimo spazio. L’impatto è minimo, sia in termini estetici che in termini di opere di adeguamento.
  • pacco batterie esterno: questa soluzione è tipicamente adottata quando si fa uso di accumulatori al Piombo – Gel o comunque si utilizzano accumulatori più economici ma molto ingombranti e che richiedono spazio e complessi interventi di installazione.

Un impianto fotovoltaico dotato di Inverter con Accumulo si comporta in maniera dinamica durante la giornata.

Fotovoltaico con Batteria al Mattino

MATTINO: l’energia prodotta viene consumata direttamente in casa e quella in eccesso viene immagazzinata all’interno dell’accumulo

Fotovoltaico con Batteria nel Pomeriggio

POMERIGGIO: quando l’accumulatore è carico, l’energia elettrica in eccesso viene immessa nella rete elettrica e venduta.

Fotovoltaico con Batteria Sera

SERA: l’energia accumulata nella batteria viene lentamente utilizzata all’interno della casa per alimentare gli elettrodomestici.

Fotovoltaico con Batteria Notte

NOTTE: se l’energia immagazzinata nell’accumulatore non fosse sufficiente a soddisfare tutti i consumi, il sistema si approvvigiona dalla rete.

Perché conviene installare un Accumulo per pannelli solari fotovoltaici?

Il Conto Energia corrisponde una tariffa incentivante maggiore a chi autoconsuma l’energia autoprodotta dal proprio impianto fotovoltaico domestico. Quindi, per ottenere il miglior vantaggio economico e il massimo risparmio in bolletta, si dovrebbero concentrare maggiormente i consumi elettrici della casa durante il giorno, cioè quando i pannelli fotovoltaici sono in produzione. Tuttavia, come ben sappiamo, la maggior parte dei consumi di energia elettrica si concentrano durante le ore notturne, quando siamo a casa. L’impianto fotovoltaico non produce energia elettrica durante la notte, perché ovviamente non c’è irraggiamento solare. Per questo motivo, in assenza di un accumulo di energia elettrica, nelle ore serali e notturne saremmo costretti a rifornirci solo dalla rete elettrica, pagando la corrente a caro prezzo e perdendo tutti i vantaggi offerti dalla tariffa incentivante.

Consumi Energia Elettrica Soprattutto di Notte? Scegli un Impianto con Accumulo

Se durante il giorno la tua famiglia trascorre molte ore fuori casa, magari per lavoro, e i consumi di elettricità si concentrano di notte, la realizzazione di un Impianto Fotovoltaico con Accumulo è una scelta conveniente e intelligente. In questo caso, siccome i consumi di energia elettrica si concentrano di sera e di notte, l’accumulatore è una vera e propria miniera d’oro e consente di massimizzare l’autoconsumo e sfruttare al massimo la produzione dell’impianto fotovoltaico presente sul tetto.

Variazione autoconsumo con l'accumulo per Fotovoltaico

Grazie ad un accumulatore di ultima generazione, progettato per garantire efficienza energetica e lunga durata nel tempo, come nel caso degli accumulatori al litio presenti negli inverter con accumulo, sarà finalmente conveniente sfruttare anche di notte l’energia elettrica prodotta di giorno dai pannelli solari

Impianto Fotovoltaico Stand Alone: Ideale per Case in Montagna o In Campagna

Un impianto fotovoltaico con accumulo si presta benissimo ad essere installato in quelle situazioni in cui è assente un collegamento alla rete elettrica, oppure nel caso in cui si vuole essere completamente indipendenti da qualunque fornitore.
Un caso tipico di utilizzo di impianti con batteria è quello delle case di montagna o di campagna che sono completamente isolate e scollegate dalla rete. Questa tipologia di impianti fotovoltaici con accumulo è anche definita stand-alone o off-grid, in quanto l’impianto è scollegato dalla rete elettrica e autosufficiente. Con un impianto ad isola, cioè scollegato dalla rete, si è completamente indipendeti dal gestore (Enel, Acea o altri) e NON si pagano le bollette.

L’accumulatore garantisce l’erogazione della corrente elettrica anche durante la sera e la notte, utilizzando energia pulita e ad impatto 0, a patto che la batteria sia correttamente dimensionata per soddisfare tutte le esigenze di assorbimento che si manifestano durante le ore notturne. Non essendoci collegamento alla rete, non esistono costi fissi, oneri di rete o altre imposte da pagare per utilizzare la corrente elettrica in casa.

Simula l'Impianto Fotovoltaico con Accumulo e Scopri Quanto Ti Conviene

5.00
consigliato da 535 persone
Iscriviti alla Nostra Newsletter

Riceverai tanti consigli utili e suggerimenti per
Risparmiare sulle bollette di Luce e Gas

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)