Come Risparmiare sulla Bolletta del Gas con le nuove Caldaie

Per avere successo, un’idea deve unire diversi vantaggi ed avere pochi difetti. Le caldaie a condensazione oltre a permettere di abbassare il costo della bolletta del gas, riducono l’emissione di sostanze nocive nell’aria come la CO2.
In questo articolo andremo ad approfondire questi due vantaggi principali, insieme ad altri secondari ed a qualche piccolo difetto o controindicazione che è necessario conoscere, prima di procedere all’installazione di questa tipologia di impianto.
Una volta comprese le nozioni fondamentali, si può procedere a richiedere un preventivo per la caldaia a condensazione desiderata, avendone in mente pregi e difetti. Il costo di una caldaia a condensazione è superiore a quello di una tradizionale, e per questa ragione conviene essere ben informati su ciò che si sta acquistando.

Caldaia a Condensazione

Come funzionano e perché consumano effettivamente di meno le caldaie a condensazione?

La base di partenza è quella di una caldaia tradizionale, la quale bruciando gas riscalda l’acqua che circola negli impianti di riscaldamento. L’innovazione deriva dall’idea di sfruttare il calore latente dei fumi di scarico, il quale verrebbe disperso nell’ambiente insieme agli scarti della combustione.
Conoscendo e analizzando il principio di funzionamento, si può comprendere quando questa caldaia ad alta efficienza riesca veramente ad essere conveniente.
Per riuscire a sfruttare appieno il calore dei fumi di scarico, è necessario che questi vengano in contatto con superfici più fredde, in modo che possano trasmettere il loro calore e raffreddarsi. Per fare ciò, l’acqua di ritorno dall’impianto di riscaldamento viene convogliata in tubi e fatta passare in uno scambiatore di calore a contatto diretto con i fumi di scarico.
Minore è la temperatura dell’acqua di ritorno, migliore è l’efficienza di questa caldaia. La ragione è semplice da capire: maggiore è la differenza di temperatura tra due superfici, maggiore è la quantità di calore che queste si possono scambiare. Un’acqua di ritorno con una temperatura inferiore ai 50 gradi centigradi permette di condensare il vapore acqueo presente nei fumi, e quindi di far lavorare correttamente la caldaia.

Approfondimento tecnico sulla caldaia ad alta efficienza:

Quanto sopra descritto, spiega il principio di funzionamento, ma questa risposta fa scaturire un paio di ulteriori domande: perché non è stato sfruttato in precedenza e come mai la tecnica della condensazione riesce a recuperare una quantità maggiore di calore, rispetto ad uno scambiatore tradizionale.

Innovazione tecnologica:
Alla prima questione, la risposta viene data dalla continua evoluzione delle tecnologie costruttive. I fumi di scarico sono altamente acidi e corrosivi, e raggiungono temperature relativamente elevate, tra i 150 e i 250 gradi a seconda delle tipologie di caldaia. L’uso combinato di acciai inossidabili e nuovi materiali plastici, ha permesso la costruzione di questi sistemi di condensazione.

Rendimento migliore:
La seconda domanda necessita di conoscere alcune basi sul potere calorifero superiore e inferiore. Riassumendo brevemente, si può dire che ogni combustibile ha un PCS (potere calorifero superiore) e un PCI (potere calorifero inferiore). Il PCI, sempre inferiore al PCS, è la quantità di energia effettivamente utilizzata da una caldaia normale, e non comprende la parte utilizzata per riscaldare i fumi e la creazione del vapore acqueo disperso nell’ambiente. Le caldaie a condensazione riescono a recuperare oltre al calore disperso nei fumi, l’energia utilizzata per trasformare l’acqua in vapore.
L’acqua fredda di ritorno, grazie alla condensazione del vapore acqueo, preleva questa energia termica e la rende disponibile all’impianto di riscaldamento. Quindi se l’acqua di ritorno è troppo calda, solitamente superiore a 50 gradi, questa caldaia diventa parzialmente inefficiente. Su un impianto nuovo, il problema viene affrontato e risolto con facilità, ad esempio aumentando la superficie radiante o il numero di radiatori, mentre in caso della sola sostituzione della caldaia, potrebbero non esserci soluzioni. Questo è il principale difetto di questo innovativo sistema di riscaldamento.

Quando sono davvero convenienti le caldaie a condensazione?

A questa domanda si è già in parte risposto durante la spiegazione del rendimento: questa tipologia di caldaia diventa efficiente quando l’acqua di ritorno dal sistema di radiatori ha una temperatura inferiore ai 50 gradi centigradi e se viene utilizzata in maniera costante. Non conviene ad esempio installarla in una seconda casa, usata solo per la villeggiatura. La ragione sta nel fatto che i costi di acquisto e installazione sono maggiori rispetto ad una tradizionale, e la differenza di prezzo sarebbe difficilmente ammortizzabile.
Questa caldaia ad alta efficienza è ideale per impianti di riscaldamento a pavimento, o a pareti radianti. Le grandi superfici di scambio termico permettono di mantenere più basse le temperature di mandata e garantiscono quindi una temperatura di ritorno ideale per far funzionare il sistema a condensazione.

Installazione Caldaia a Condensazione

Requisiti per l’installazione di una caldaia ad alta efficienza:

Tutte le caldaie a condensazione sono a camera stagna, ovvero l’aria che viene bruciata all’interno viene presa all’esterno da un sistema di condutture forzate. Questo permette di installare questa caldaia anche all’interno di spazi abitati. Normalmente è comunque preferibile installarla all’esterno, in quanto per quanto piccola, occupa un volume di spazio considerevole all’interno di un’abitazione.
Una caldaia montata all’esterno necessità di accorgimenti particolari, in quanto deve resistere alle intemperie, al gelo e alla polvere. Solitamente sono più costose di quelle da interni, anche se queste ultime possono comunque essere montate esternamente, se protette da una copertura supplementare. Va ricordato che una caldaia da interno, se montata esternamente, ha una vita media inferiore per via della maggiore usura.
In aggiunta ad una caldaia tradizionale, questa necessità di un sistema di scarico delle acque di condensa, e quindi di una tubazione supplementare, che va tenuto conto durante la stesura del preventivo per una caldaia a condensazione.

Lo scarico delle condense e una curiosità sulle caldaie a condensazione:

I fumi di scarico di queste caldaie ad alta efficienza sono meno inquinanti di quelli prodotti da una caldaia tradizionale. Il colore dei fumi infatti è bianco e non grigio. Parte degli agenti inquinanti condensa insieme al vapore acqueo e viene scaricato insieme alle condense. L’acqua così prodotta è molto acida, ma può per ora essere scaricata nella rete fognaria, in quanto si mischia con le acque di scarico contenenti saponi, tipicamente basici. Non esistono al momento regolamentazioni molto precise riguardo questo argomento.

Il costo di una caldaia a condensazione:

Acquistare ed installare una caldaia ad alta efficienza è sicuramente più dispendioso rispetto ad una tradizionale. Mediamente il costo di una caldaia a condensazione è pari a circa il doppio, ma può essere ridotto se si sfruttano gli incentivi statali. Attualmente esistono due tipi di incentivi diversi, non cumulabili tra loro. Richiedendo un preventivo per una caldaia a condensazione, che deve essere necessariamente supportato dalla visita di un tecnico, si riceve il supporto necessario anche per svolgere questo tipo di pratica.
Sommando quindi le detrazioni fiscali al vero e proprio risparmio sul gas, si può valutare con precisione il tempo necessario per ammortizzare il costo di una caldaia a condensazione.

Dopo essere arrivati al fondo di questo articolo, non resta che procedere alla richiesta di una consulenza per l’installazione di una caldaia a condensazione, consapevoli di cosa essa sia e di quali siano i suoi vantaggi e svantaggi.

Richiedi Preventivo Installazione Configuratore Caldaia Condensazione

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?

Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)