Kit Fotovoltaico con Inverter e Accumulo

Oggi è facile acquistare kit fotovoltaici di diverse Potenze

Sul web e nella grande distribuzione oggi si trovano dei kit per fotovoltaico di svariati modelli e taglie di potenza. Acquistare uno di questi kit implica avere manualità nel fai da te, o conoscere una persona che abbia discrete conoscenze di elettricità.

Se i kit per fotovoltaico di taglia piccola, utilizzati molto spesso nei camper, possono essere un’idea vantaggiosa, i pannelli solari per impianti di potenze superiori, installabili sul tetto di una casa, possono presentare alcuni rischi, oltre a richiedere notevoli competenze.

Con questo articolo non si vuole escludere a priori la possibilità di risparmiare qualche Euro con il fai da te, ma si vuole focalizzare l’attenzione sull’importanza di acquistare materiali di qualità e sul realizzare un’installazione ottimale, che permetta una resa soddisfacente dell’impianto fv. Solitamente un’installatore qualificato è più preparato, e può garantire risultati migliori, sia come rendimento, che come impatto estetico del lavoro finito.

 

Pro e Contro: Prezzo Competitivo vs Qualità e Durata dell’Impianto

Valutare i pro e i contro di un kit fotovoltaico non è semplice, in quanto tutto è vincolato dalle capacità e competenze dell’installatore, sia esso l’utente finale o un professionista del settore. Quello che va assolutamente tenuto a mente è che il prezzo di un kit fotovoltaico non va comparato con un preventivo chiavi in mano fornito da un installatore qualificato.

 

I kit per fotovoltaico comprendono, di solito, esclusivamente i pannelli solari e gli inverter, tralasciando tutto quello che è l’opera di installazione completa, ovvero: tubi, cavi, sezionatori, interruttori, protezioni da sovracorrente, fusibili e altro materiale per la corretta posa dei pannelli fotovoltaici. Senza considerare che se si vuole anche un sistema con accumulo, le batterie influiscono parecchio nel prezzo finale dell’impianto fotovoltaico. A tutto questo vanno poi sommati gli eventuali costi di noleggio di ponteggi o trabattelli per effettuare il lavoro in sicurezza in quota, le spese per ottenere le autorizzazioni, l’allacciamento e per le varie burocrazie necessarie per ottenere gli ecoincentivi statali. In tutte queste spese extra, non sono state considerate le ore di lavoro necessarie a completare l’opera.

Conti alla mano, il fai da te con un kit fotovoltaico può portare a risparmi dell’ordine del 30% circa, in quanto i materiali di qualità costano, le spese a contorno dell’installazione permangono e il risparmio effettivo lo si ottiene dal risparmio sulla manodopera specializzata.

Collegamento alla Rete: alcuni accorgimenti da tenere presenti

Qualunque sia la vostra scelta, fate attenzione ad una regola fondamentale: se connettete un impianto alla rete elettrica quando vi serve, la burocrazia si riduce molto, ma se immettete energia elettrica in rete, oltre a non essere pagata, vi viene fatta pagare al pari di quella consumata. Se installate un contatore bidirezionale, ma senza lo scambio sul posto, l’energia immessa in rete viene persa.

 

Simulatore Impianto Fotovoltaico Richiedi Preventivo Online Gratis

Hai ancora dubbi o vorresti ricevere Subito un Preventivo?

Per conoscere i prezzi o solo per ulteriori informazioni, Compila Subito il Form in Basso

Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di aiutarti a trovare sempre la migliore soluzione alle tue esigenze!

Acconsento al trattamento dei dati personali * (Privacy Policy)