Telelettura in tempo reale ma costo di installazione a carico degli utenti

Nuovo Contatore Enel: Cosa cambia e quanto costaLa sostituzione dei contatori Enel con i nuovi di seconda generazione è un avvenimento che sta suscitando parecchio interesse agli italiani.

La notizia che ha fatto più scalpore è, però, quella della possibilità di avere una connessione in fibra ottica per internet veloce insieme al nuovo contatore. Per questa ragione, molti italiani stanno attendendo con trepidazione il momento in cui il nuovo contatore della luce verrà installato anche a casa propria.

La fibra ottica inizialmente verrà portata solo a 250 città italiane, dove poi verrà data in gestione alle varie compagnie telefoniche. In tutti gli altri casi, il nuovo contatore Enel comunicherà i dati in radiofrequenza.

La telelettura del contatore Enel

In realtà però i cambiamenti per i clienti Enel sono altri e riguardano la telelettura dei consumi ogni 15 minuti. Grazie ad una connessione continua, non vengono più utilizzate le stime di consumo, ma finalmente i dati reali. L’approvazione tecnica è stata data lo scorso Marzo dall’Authority per l’energia, a seguito dell’approvazione del decreto sull’efficienza energetica, e i nuovi contatori andranno a sostituire quelli vecchi, installati nel lontano 2001.

La sostituzione del contatore Enel arriva in un momento delicato per i consumatori italiani, in quanto precede di poco la cessazione del mercato a maggiore tutela. Dal 2018 infatti tutte le famiglie italiane dovranno scegliere un fornitore nel mercato libero dell’energia, e la possibilità di monitorare i propri consumi con maggiore precisione dovrebbe aiutare gli italiani a capire quale è la tariffa a loro più conveniente.

I vantaggi del nuovo contatore della luce Enel

I vantaggi del nuovo contatore Enel sono anche altri, ad esempio la società distributrice può sapere in ogni istante se sono presenti guasti sulla linea, e può mantenere un contatto costante col cliente.

In linea teorica non potranno più esserci errori in bolletta e tutti i consumi verranno saldati bolletta per bolletta, senza più il rischio di trovare un conguaglio gravoso per le finanze di una famiglia.

Il passaggio tra le varie compagnie di fornitura viene accelerato, in quanto tutte le operazioni possono essere fatte da remoto e in futuro potranno essere implementate tariffe su misura per il cliente, o addirittura potranno essere sviluppate offerte prepagate.

Oltre a inviare i consumi ogni 15 minuti, questo nuovo contatore Enel intelligente permette di verificare il consumo reale e attuale, con una cadenza di 2 minuti tra una misurazione e l’altra.

Gli svantaggi e i costi aggiuntivi

Il costo per quest’opera di ammodernamento tecnologico ha un costo stimato di ben 30 miliardi di Euro, una cifra che verrà recuperata grazie alla fatturazione dell’installazione in bolletta.

Nel corso del 2017, oltre all’aumento dovuto al Canone Rai, si andranno a pagare 110 Euro in più di installazione del nuovo contatore enel. Il servizio di misurazione consumi sarà comunque sempre presente e il suo costo verrà lievemente ritoccato al rialzo.

Come sempre si tratta di vantaggi e svantaggi, che devono essere valutati singolarmente, ma in ogni caso non esiste possibilità di scelta, la procedura di sostituzione è un obbligo di legge, ed è stato valutato a priori che è un’operazione che porterà dei vantaggi per i consumatori. Molte associazioni sono già in movimento per monitorare il tutto.

Vi raccomandiamo di essere prudenti e di fare attenzione a possibili truffe o raggiri, in quanto malintenzionati potrebbero approfittare di questi movimenti di persone e tecnici, per effettuare truffe o raggiri alle persone. Verificate sempre i tesserini dei tecnici, e nel dubbio chiedete ad amici o ai vicini di casa.